Tempo di lettura: 3 minuti

Salsomaggiore Terme (Parma) – Dal 28 settembre al 5 ottobre si svolgerà nella ridente cittadina parmense la terza edizione di “Mangiacinema“, la festa del cibo d’autore e del cinema goloso. Sarà come sempre, un’imperdibile e stuzzicante settimana, tra degustazioni gratuite, show cooking, proiezioni appetitose e tantissimi incontri con artisti del gusto e dello spettacolo. Dopo Ugo Tognazzi nel 2014 e Totò nel 2015, questa edizione del Festival, diretto dal giornalista Gianluigi Negri, è dedicata ad Alberto Sordi e a Roma.

“Mangiacinema”, organizzato dall’associazione culturale “Mangia come Scrivi“, si distingue dai vari festival legati al cibo perché il pubblico diventa protagonista assoluto di tanti assaggi diversi ogni giorno. I numerosi attori, registi, musicisti, chef e intellettuali che vi partecipano, secondo una formula originale e molto coinvolgente, portano nella città termale lo spettacolo del gusto ed il gusto dello spettacolo, intrattenendo e lasciandosi sedurre dai cibi d’autore insieme a visitatori e turisti.

Numerosi e di prestigio gli ospiti presenti al Festival. Dal regista-sceneggiatore Enrico Vanzina che festeggia con il pubblico 40 anni di carriera a Valerio Massimo Visintin il critico gastronomico mascherato del Corriere della Sera che racconta il “lato oscuro” della cucina italiana; dal fumettista Leo Ortolani, il papà di Ratman, a Mangiacinema per un omaggio speciale ad Ade Capone, all’attore Elio Pandolfi, una delle voci più famose del cinema italiano riceve il premio “Mangiacinema – Creatore di Sogni“; da Enrico Vaime, autore televisivo che presenta il suo ultimo libro “Gli amori finiscono, non preoccupatevi“, all’ospite a sorpresa che verrà annunciato solo all’ultimo momento.

americanoaromaTra i film che verranno proiettati nella gustosa rassegna segnaliamo:Un americano a Roma“, il capolavoro di Steno con Alberto Sordi in splendida forma (“Maccarone, m’hai provocato? e io mo’ te magno“); “Don Camillo” di Julien Duvivier, con Fernandel e Gino Cervi, “Il marchese del grillo” di Mario Monicelli, con Alberto Sordi (protagonista del festival), “Lo chiamavano Trinità” con Bud Spencer e Terence Hill, e molto altro ancora.

Diversi e tutti interessanti gli eventi collaterali e i laboratori presenti al Festival.

Crea il gelato perfetto con l’azoto liquido. Giovedì 29 e venerdì 30 settembre si potrà assistere alla lezione del maestro gelatiere Corradi Sanelli e del figlio Costantino, nel nel suo laboratorio, per scoprire nuovi gusti legati alla tradizione (Rugiada di San Giovanni) e strepitosi gelati vegani al cioccolato e alla crema. Massimo 8 partecipanti per ogni laboratorio. Il laboratorio è gratuito. Per iscrizioni: 0524 574261.

La merenda della duchessa. Venerdì 30 settembre alle ore 15.00 benvenuti nel laboratorio del maestro pasticciere Claudio Gatti, dove negli ultimi dodici mesi sono nate nuove Focacce (il dolce lievitato migliore d’Italia per Gambero Rosso) e imperdibili delizie dedicate alla Duchessa Maria Luigia d’Austria in occasione del Bicentenario. Massimo 10 partecipanti. Il laboratorio è gratuito. Per iscrizioni: 0524 565233. Il sito.

Metti le mani in pasta. Sabato 1 ottobre dalle 10.00 alle 12.00, presso l’Agriturismo Il Colore del Grano (località San Vittore), si potranno scoprire i segreti della pasta fresca fatta in casa, come la preparava la nonna. Farina, uova e mattarello: la lezione più divertente del Festival, adatta anche ai bambini, in compagnia della “rezdóra” Nadia nel suo agriturismo. Preparazione in gruppo di tortelli, tagliatelle e pasta antica, con degustazioni finali. Massimo 15 partecipanti. Il laboratorio è gratuito. Per iscrizioni: 0524 574261.

Fondamentale, come dal primo anno, è la partecipazione dell’Istituto Alberghiero “Magnaghi”, con i suoi studenti ed il corpo docente: saranno loro a “guidare” le tante degustazioni che il Festival, voluto dal Comune di Salsomaggiore, offrirà al pubblico. Gli eventi si svolgeranno tra le Terme, il Palazzo dei congressi, il cinema Odeon, il Centro Termale Baistrocchi e il Castello di Contignaco, aperto in esclusiva per il Festival. Ne saranno protagonisti diversi produttori salsesi che da anni si distinguono per la qualità del loro lavoro in ambito enogastronomico.

 Tra gli altri eventi da non perdere, una cena di gala dedicata al grande Alberto Sordi e curata dagli chef dell’Alberghiero “Magnaghi”, e il terzo mercato del “Made in Salso”.

Il programma del Festival.

Vieni a Salsomaggiore Terme dal 28 settembre al 5 ottobre, ti aspetta la settimana più golosa dell’anno, tra degustazioni gratuite, proiezioni appetitose, show cooking e imperdibili incontri con artisti del gusto e dello spettacolo!!

CONDIVIDI
Silvano Treccani
Nato a Leno nel 1964 lavora presso Cassa Padana Bcc dal 1995. Le sue grandi passioni sono la musica, il cinema, la lettura e la corsa podistica. Rigorosamente in quest'ordine. E guai a cambiarlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *