Tempo di lettura: 2 minuti

Salsomaggiore Terme (Parma) – Nella ridente cittadina parmense si svolgerà la quinta edizione di Mangiacinema“, la festa del cibo d’autore e del cinema goloso. Sarà come sempre, un’imperdibile e stuzzicante settimana, tra degustazioni gratuite, show cooking, proiezioni appetitose e tantissimi incontri con artisti del gusto e dello spettacolo. Dal 26 settembre al 3 ottobre.

Dopo Ugo Tognazzi nel 2014, Totò nel 2015, Alberto Sordi nel 2016, e Federico Fellini nel 2017, questa edizione del Festival, diretto dal giornalista Gianluigi Negri, è dedicata ai fratelli Avati: “I 50 anni di cinema dei fratelli Avati“. Pupi e Antonio Avati iniziarono a fare cinema il 18 settembre 1968: grande festa, dunque, per il regista e per il produttore bolognesi.

“Mangiacinema”, organizzato dall’associazione culturale “Mangia come Scrivi“, si distingue dai vari festival legati al cibo perché il pubblico diventa protagonista assoluto di tanti assaggi diversi ogni giorno. I numerosi attori, registi, musicisti, chef e intellettuali che vi partecipano, secondo una formula originale e molto coinvolgente, portano nella città termale lo spettacolo del gusto ed il gusto dello spettacolo, intrattenendo e lasciandosi sedurre dai cibi d’autore insieme a visitatori e turisti.

Numerosi e di prestigio gli ospiti presenti al Festival. Dall’attrice e produttrice Maria Grazia Cucinotta a Claudio Sanfilippo, uno dei più grandi talenti musicali e letterari della scena artistica milanese; dall’attrice Paola Pitagora all’attore comico e cuoco bolognese Stefano Bicocchi, in arte Vito; dal direttore della Gazzetta di Parma Michele Brambilla al regista Francesco Barilli che riceverà il premio “Creatore di Sogni”; dallo chef stellato Massimo Spigaroli alla soprano Renata Campanella; dal grande attore Carlo delle Piane al comico Enrico Beruschi; oltre ovviamente ai fratelli Avati, protagonisti assoluti del Festival.

Tra i film che verranno proiettati nella gustosa rassegna segnaliamo: “Il postino” (1994), di Michael Radford, ultimo film del grande Massimo Troisi, con Maria Grazia Cucinotta; “Regalo di Natale” (1986), di Pupi Avati, con  Diego Abantatuono e Carlo delle Piane, premiato come miglior attore al Festival del Cinema di Venezia; “Il profumo della signora in nero” (1974), di Francesco Barilli, con Mimsy Farmer e Maurizio Bonuglia; “Il cuore altrove” (2013), di Pupi Avati, con Neri Marcorè, Vanessa Incontrada e Giancarlo Giannini.

Tra gli eventi clou, le due feste che aprono e chiudono la manifestazione: mercoledì 26 settembre e mercoledì 3 ottobre il pubblico cenerà gratuitamente al cinema Odeon, con un tripudio di prelibatezze, sotto la guida (all’apertura) di Luca Cattani del Ristorante Pizzeria L’Incontro e (in chiusura) di Silvano Romani del Km 90 di Fidenza. Giovedì 27 settembre alle Terme Baistrocchi si terrà l’attesa cena di gala, con menu “avatiano” firmato dagli chef Vito, Alda Zambernardi e Marco Negri (Ristorante Il Garibaldi di Cantù), insieme al maestro gelatiere Corrado Sanelli (Premio Mangiacinema – Made in Salso), tra spettacolari show cooking, piatti d’autore e un’imperdibile sfida che Mangiacinema lancia quest’anno per la prima volta: quella tra mezze maniche della Bassa e anolini di Parma. Info e prenotazioni: 347 6961251.

Il programma completo.

CONDIVIDI
Silvano Treccani
Nato a Leno nel 1964 lavora presso Cassa Padana Bcc dal 1995. Le sue grandi passioni sono la musica, il cinema, la lettura e la corsa podistica. Rigorosamente in quest'ordine. E guai a cambiarlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *