Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. La bandiera a scacchi che segna la partenza della gara della Mille Miglia e pronta per dare il via alla corsa più famosa del Mondo e per il sesto anno consecutivo l’Associazione Bruno Boni organizza il tradizionale Concorso fotografico in digitale legato alla cora  in collaborazione con 1000 Miglia Srl e il Club Mille Miglia Franco Mazzotti.

L’iniziativa, dopo il successo dell’esordio del 2013 quando parteciparono 130 iscritti, ha visto premiata la tenacia degli organizzatori con la conferma dei 400 concorrenti delle ultime due edizioni, che hanno messo a disposizione la propria passione divulgando le immagini “popolari” di quella che Enzo Ferrari definì, in tempi non sospetti, la corsa più bella del mondo e che divenne tale anche per la passione di Bruno Boni passato alla storia come il Sindaco della 1000 Miglia.

Le iscrizioni online, come sempre gratuite, sono aperte fino al 28 maggio, in seguito la valutazione definitiva da parte della giuria del concorso. La consegna immagine è tramite upload di una sola fotografia digitale tramite il sistema di caricamento attivo sulla pagina personale dell’iscritto al concorso. Le premiazioni si svolgeranno alle ore 11 del 9 giugno nel salone vanvitelliano a palazzo loggia.

In occasione dei 100 anni dalla nascita di Bruno Boni l’Associazione, in collaborazione con il Gruppo “Gnari de San Faustì”, e la Parrocchia dei Santi Faustino e Giovita, organizza nei giorni della 1000 Miglia, dal 15 al 19 maggio, un proprio spazio espositivo presso la Sala Pia Marta in via San Faustino 70.

Oltre al Corner di accredito, alla manifestazione motoristica e al Concorso Fotografico, saranno esposte le 80 fotografie classificate nelle cinque edizioni precedenti.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *