Parma – Sarà lo spettacolo “Simurgh” del Teatro dei Venti, lunedì 27 giugno nel Giardino Ducale, ad inaugurare la terza edizione diInsolito Festival”, rassegna teatrale dell’estate parmigiana che si terrà dal 27 giugno al 3 agosto nel Giardino Ducale, nel quartiere Oltretorrente e in alcuni luoghi del centro cittadino.

Un festival che mette al centro il rapporto, in maniera inedita e partecipata, gli abitanti e con la città, il suo profilo urbano e architettonico, sociale e generazionale. Occasione ideale per scoprire una relazione nuova tra natura, architettura e spettacolo, un nuovo senso di riappropriazione di un pezzo fondamentale di città.

In questa edizione Piazza Picelli viene ridisegnata per tre giorni da tre insoliti spazi mobili dove il contatto tra spettatore e interprete è intimo e raccolto: una roulotte, una 500 d’epoca e un teatrino in miniatura, spazi che le fanno acquisire un profilo di atipica fiera creativa (Piccola invasione di insoliti formati), capace di attrarre attenzione e curiosità e di dialogare idealmente con un’altra piazza teatrale all’aperto creata ex novo, stavolta collocata simbolicamente dentro l’altro polo del festival, il Giardino Ducale, anch’esso, per diverse ragioni, alle prese con la ricerca di una nuova identità sociale e culturale.

Qui l’arena estiva del Teatro al Parco si trasforma per una settimana in un microcosmo di convivialità e di attrazioni dove il teatro si fruisce dentro spazi insoliti come un autobus e un camion, e si esperisce come laboratorio di condivisione tra adulti e bambini.

Insolito Festival è promosso dall`Associazione Micro Macro in collaborazione con il Teatro delle Briciole – Solares Fondazione delle Arti, con il contributo del Comune di Parma e con il sostegno della Regione Emilia Romagna

Il programma.

  • Lunedì 27 giugno, ore 22.00 – Presso il Giardino Ducale il Teatro dei Venti presenta “Simurgh“. Ingresso libero.
  • 28-29-30 giugno, presso Piazza Picelli a partire dalle ore 19.00 con ingresso libero:
    Piccola Invasione di Insoliti Formati;
    Carte in Tavola – Compagnia StultiferaNavis (Francia). Per uno spettatore alla volta, durata 5 minuti;
    Nuovo Cinema 500 – Di Diana Ciufo, Elisa Cuciniello, Marco Mastantuono. Piccolo cinema per due spettatori alla volta, durata 5 minuti;
    Le Grand Théatre Mécanique – Les Ateliers Denino. Per 10 spettatori alla volta, durata 25 minuti.
  • 4 luglio, ore 21.30 – In Via Imbriano, nei pressi della Chiesa dell’Annunziata, con ingresso libero:
    Denominazione d’origine popolare – I Violini di Santa Vittoria.
  • 7 luglio, ore 19.00 – Giardino Ducale, Boschetto della Grande Quercia, con ingresso libero:
    Rent a Movement – Teatro delle Briciole – una creazione per Insolito Festival a cura di Elisa Cuppini. Consegne di movimenti in suolo pubblico.
  • 11 luglio, ore 20.30 e 21.30 – Giardino Ducale, Arena Estiva del Teatro al Parco, con ingresso libero:
    Legati al Branco # 2 la Farfalla – Figli di Ulisse – A cura di Cà Luogo d’Arte. La Biblioteca di @lice è presente con una vetrina tematica di libri.
  • 12 luglio, ore 21.30 – Giardino Ducale, Palazzetto Eucherio Sanvitale:
    Don Giovanni – A cura de I Sacchi di Sabbia. Per adulti e bambini dai 10 anni, ingresso 5 euro. Degustazione birre artigianali offerta da Bastian Contrario.​
  • Dal 18 al 24 luglio, Giardino Ducale, Arena Estiva del Teatro al Parco a partire dalle ore 18.00:
    Teatri Mobili – A cura di Girovago&Rondella e Compagnia Dromosofista. Ingresso libero;
    Manoviva – Girovago&Rondella- Per adulti e bambini dai 4 anni, ingresso 5 euro;
    Antipodi – Compagnia Dromosofista. Per adulti e bambini dai 7 anni, ingresso 5 euro;
    Laboratorio del Suono – 18 e 19 luglio, dalle 9.30 alle 1100. Per adulti e bambini dai 6 anni, partecipazione gratuita.
  • 25 e 26 luglio, ore 20.30 – Spettacolo itinerante, partenza Teatro al Parco, ingresso libero:
    Cosa sono le lucciole – Teatro delle Briciole. Una creazione per Insolito Festival a cura di Dispensa Barzotti.
    A seguire, alle ore 23.00, presso Giardino Ducale, Tempietto dell’Arcadia: Futuro Illeggibile – A cura di Savino Paparella. Letture dalla fantascienza, con Savino Paparella e Claudio Guain.
  • 27 luglio ore 21.30 e 28 luglio ore 18.30 e 21.30, presso il Teatro al Parco, il Vélo Théatre (Francia) presenta: “La rana in fondo al pozzo pensa che il cielo è tondo. Teatro d’oggetti e installazione. Per adulti e bambini dai 6 anni, ingresso 5 euro.
  • 2 e 3 agosto, ore 21.00 – Spettacolo itinerante, partenza Parco Ducale – Boschetto della Grande Quercia: “I’m natura“. A cura del Teatro delle Briciole – progetto di Emanuela Dall’Aglio. Un percorso per spiare strane creature. Per adulti e bambini, ingresso libero.