In Lombardia ci sono 54 milioni di euro a disposizione delle imprese agroindustriali che realizzeranno investimenti di modernizzazione e di innovazione.

I fondi sono riservati alle imprese di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli partecipanti ai progetti integrati di filiera ammessi con l’Operazione 16.10.01.

I progetti devono avere un importo compreso fra 500 mila e 10 milioni di euro e possono riguardare, la costruzione o il miglioramento di immobili connessi all’attività di trasformazione e commercializzazione, l’acquisto di immobili, l’acquisto di nuovi impianti e macchinari, nonché l’acquisizione di nuove apparecchiature e strumentazioni informatiche.

L’intervento finanziario si compone di una quota pari al 20% a fondo perduto, una quota pari al 32% a titolo di finanziamento agevolato a valere sulle risorse del Fondo Credito e una restante quota del 48% coperta da un finanziamento bancario, la cui stipula da parte del beneficiario sarà prerequisito per la stipula del contratto di finanziamento agevolato con Finlombarda.

La domanda deve essere inviata alla Direzione Generale Agricoltura di Regione Lombardia.