Varano de’ Melegari (Parma) – Cosa c’entra l’ingegneria aerospaziale con la musica? C’entra, perché entrambe racchiudono in sé il desiderio di volare. Marco Amadori ha intrapreso entrambe le strade per ottenere il risultato: oggi è concertista e ingegnere aerospaziale presso la Dallara Automobili di Varano de’ Melegari, dove svolge il ruolo di coordinatore di produzione per il progetto Haas F1 Team.

Marco Amadori suonerà domenica 22 aprile alle 17.30, nell’Oratorio di San Rocco a Vianino (Varano de’ Melegari). Il concerto, quinto appuntamento della Stagione Concertistica ValcenoArte, si intitola “Musica e immagine” e propone brani di Claude Debussy, Fryderyk Chopin, Franz Liszt, Sergej Rachmaninov e John Williams.

Sono stato un ragazzino appassionato di auto da corsa, di Guerre Stellari, di aerei e di musica – racconta Amadori – Quando è stato il momento di decidere cosa fare nella vita, non ho saputo scegliere e ho fatto entrambe le cose: studiare ingegneria aerospaziale e pianoforte. Dividevo i miei giorni in due”.

Quanto al programma del concerto, Amadori spiega:Desidero veicolare l’idea che la musica, quando è associata a un’immagine, acquisisce un potere evocativo maggiore di ogni altra forma d’arte. In questo recital propongo musiche che sono state legate a immagini anche indipendentemente dalla volontà dei loro autori (per esempio la Polacca op. 40, n. 1 di Chopin, denominata “La militare”, o il Preludio op. 3, n. 2 di Rachmaninov, che un giornalista intitolò “Campane di Mosca”). Il programma si concluderà con alcune celebri colonne sonore di J. Williams (“Le Streghe di Eastwick”, “Sabrina”, “Harry Potter e la Pietra Filosofale”…) che ha preso la musica per film e, come Gershwin ha fatto col jazz, l’ha elevata a genere sinfonico a se stante”.

La Stagione Concertistica ValcenoArte è organizzata da Associazione Utinam, con la direzione artistica del Trio Amadei, in collaborazione con il Comune di Varano de’ Melegari, e con il sostegno di Dallara, Autodromo Paletti di Varano de’ Melegari, Aurora Domus e Fercolor.

L’ingresso al concerto è a offerta libera.