Urago Mella (Brescia) – Torna martedì sera, 20 settembre, un nuovo appuntamento con la rassegna di spettacoli e letture: “Un libro per piacere” ideata da sistema bibliotecario del sud ovest bresciano, e che quest’anno ha come tema “Vite che lasciano il segno”.

Racconti di storie vere di donne e uomini che hanno lasciato una traccia con la propria testimonianza di vita nel mondo della cultura, della spiritualità, della società. Ascoltare il vissuto di un Altro comporta svelare la propria sensibilità e vulnerabilità, una fragilità che si fa ricchezza, perché il mio essere qui in ascolto si fa trascendenza verso quella conoscenza dell’arte di vivere, tanto auspicata da Seneca.

Dopo la prima parte di incontri estivi, con settembre si è aperta la piece autunnale, martedì 20
settembre, la biblioteca ospitante sarà quella di Urago d’Oglio, che nella bella sala civica dedicherà un omaggio a Pier Paolo Pasolinigrazie alla lettura di Flora Zanetti; che sarà accompagnata alla chitarra dal cabarettista bresciano Piergiorgio Cinelli.

L’appuntamento col recital che ripercorrerà la vita di uno degli autori clou del 900, si basa sul suo scritto monogramma: “Paesaggio, poesia persecuzione”. Tra canzoni riproposte da Alessandra Forte, filmati e citazioni gli spettatori sperimenteranno insidie e dolcezza tra “Temporali e primule”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome