Dopo una visita preliminare effettuata lo scorso maggio, dal 18 al 28 agosto 2009 Cassa Padana torna nello Stato messicano di Durango al fine di firmare specifici accordi di cooperazione con tre casse solidarie (casse mutue) dello Stato intenzionate a diventare, entro il 2009, casse di credito cooperative a servizio delle comunità sulla scorta del modello italiano.

Nel mese di giugno, infatti, una delegazione di alti Funzionari dello Stato di Durango è giunta in Italia per conoscere il funzionamento del movimento del credito cooperativo locale, visita dalla quale è poi nato un accordo quadro con Cassa Padana nel quale entrambe le parti si impegnano nel mettere in atto, nel corso di un anno, azioni volte a sviluppare un movimento di credito cooperativo solido ed efficiente nello stato messicano.

La nuova spedizione in Messico di Cassa Padana è finalizzata proprio a favorire il processo di rafforzamento del credito cooperativo locale tramite il coinvolgimento dei rappresentanti delle casse solidarie, delle realtà produttive indigene e cooperative affinché diventino protagonisti nella creazione della nuova realtà creditizia.

Cassa Padana fornirà l’assistenza tecnica basata sull’esperienza italiana maturata nel settore, aiuterà nell’iter di formazione del personale e promuoverà viaggi di scambio, il tutto sulla base di una programmazione stabilita di comune accordo tra le parti. Lo Stato di Durango metterà a disposizione personale dedicato ed un fondo di dotazione a copertura delle spese di assistenza tecnica.