Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona – Nel pomeriggio di sabato 7 settembre presso il palazzo del Comune di Cremona, precisamente in sala Alabardieri, si è tenuta la presentazione della 4ª Rassegna Nazionale dei Maestri Intarsiatori Lignei, organizzata dal signor Federico Martinello dell’Associazione “Quinta parete” di Verona.

Una presenza molto importante quella del concittadino Carletto Cantoni, cremonese doc, a cui sono andati i sentiti complimenti per essere arrivato ad esporre le sue opere a livello nazionale, proprio nella nostra Cremona. Dopo tanti anni che Cantoni non era disposto a farsi conoscere fuori dal nostro territorio, grazie particolarmente alla figlia Dottressa Cinzia, ha superato lo scoglio ed ora è riuscito a farsi apprezzare e entrare, per meriti riconosciuti, in un ambito importante a livello nazionale.

All’esposizione hanno partecipato 17 maestri intarsiatori provenienti da tutta l’Italia. La mostra è stata aperta dall’Assessore alla Cultura Luca Burgazzi, che ha lasciato la parola agli esponenti dei maestri, poi presentati dall’Art Director signor Francesco Lazzar, parlando di una mostra che non ha un filo conduttore e che vuole essere un omaggio a Sereno Cordani. In merito è stato fatto un sentito augurio alla Professoressa Cordani che non ha potuto essere presente per motivi di salute.

A completamento del materiale esposto un comunicato che sintetizza la mostra, una breve ma interessante nota sulle corporazioni delle arti e mestieri, con il logo che, a Firenze, rappresentava i “legnaioli”, coloro lavoravano il legno, oltre ad una nota che presenta il nostro Cantoni Carletto e le sue sette opere esposte.

Un saluto finale ai presenti dall’Assessore al turismo Barbara Manfredini e un grazie a tutti quelli che, unitamente agli Assessori presenti e alla Dirigente Dottoressa Maurizia Quaglia hanno lavorato per la buona riuscita. Un grazie al personale del Comune, per arrivare a questo importante momento che si è concluso con la foto di gruppo.

Si ricorda che la mostra resterà aperta, con ingresso libero, nel salone degli Alabardieri tutti i giorni dalle 9 alle 18 fino al 29 settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *