Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Ancora una volta gli insegnanti della Scuola Primaria di Pescarolo hanno aperto le porte all’esterno, trovando una piena e fattiva collaborazione con un importante realtà locale quale è l’Apiflor di Piazza Garibaldi. Una realtà che ha avuto importanti riconoscimenti a livello regionale nell’ambito dell’Associazione Produttori di Miele.

La sinergia tra le due realtà ha portato il coordinatore della scuola, maestro Regonini Alberto, in collaborazione con le insegnanti Clara e Katia, a lavorare con le classi 1ª e 2ª dell’anno scolastico 2018/19 su un progetto coordinato dal maestro Alfonso, riguardante l’importanza delle api nell’ambiente naturale.

Percorso che si è concluso con la partecipazione delle classi coinvolte al 27° concorso Regionale sul tema “Le api”, che ha visto la partecipazione di 60 scuole, promosso dall’Associazione Regionale Apicoltori Lombardi, unitamente al 6° concorso sui “Grandi Mieli Lombardi”.

Nella mattinata di domenica 3 novembre, presso l’auditorium san Barnaba a Brescia sono stati consegnati i premi ai vincitori dei due concorsi unitamente agli “attestati di partecipazione”. Per quanto riguarda la nostra scuola a ritirare il premio assegnato con la motivazione “x l’attenzione al mondo delle api che traspare dal lavoro svolto”, è stata una rappresentanza di quelle che sono oggi le classi 2ª e 3ª, unitamente alle insegnanti Katia, Clara e al coordinatore maestro Alberto.

Soddisfazione da parte di Apiflor, precisa la titolare Esterina, e giustamente da parte degli insegnanti che ancora una volta hanno dato testimonianza del loro impegno per dare, per quanto di loro competenza, un contributo, oltre alla normale didattica, nella formazione degli uomini del futuro con un lavoro, ha precisato al momento la maestra Katia che ha valorizzato le eccellenze locali, unitamente all’arte.

CONDIVIDI
Giampietro Masseroni
Classe 1940. ex sindaco di Pescarolo, appassionato estimatore del proprio territorio, del quale conosce- e riporta- vita, morte e miracoli...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *