Pizzighettone, Cremona. I colori pastello delle prime giornate d’autunno, ancora tiepide, sono ideali per un’ultima scampagnata all’aria aperta. Il FAI delegazione di Cremona organizza la “Pizzighettone Formigara. Parco Adda Sud”. Titolo del circuito ciclo-pedonale proposto domenica 4 ottobre, dalle ore 9.30 alle 17.30, nell’ambito di Via Lattea, il progetto ideato e organizzato dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) in collaborazione con EXPO 2015 S.p.A., per promuovere e valorizzare l’agricoltura lombarda.Pizzighettone

Si tratta di un interessante itinerario a tappe, inserito nel calendario di eventi Expo in città, da percorrere liberamente – a piedi o in bicicletta, per intero o solo in parte – alla scoperta delle terre dell’Adda e del Serio Morto, partendo dalla Piazza d’Armi a Pizzighettone. Il percorso, lungo 18 km, permetterà di conoscere le marcite, i prodotti del territorio, la mungitura e la macinatura del mais in cascina con soste nei gustosi punti ristoro in agriturismo. Dagli attracchi di Gera  di Pizzighettone e Formigara sarà possibile effettuare la navigazione in compagnia di una guida naturalistica del Parco Adda Sud (prenotazione obbligatoria sul sito www.faiprenotazioni.it).fai 4

La prima tappa sarà la Cascina Camozza, dove dai primi anni del Novecento si mantengono a prato marcitorio due appezzamenti di terra. I campi sono in pendenza per facilitare l’irrigazione a scorrimento e l’acqua utilizzata, da ottobre a novembre, proviene dal Serio Morto.

La tappa successiva sarà Formigara, dove per l’intera giornata sarà allestito un mercato di prodotti agricoli locali e verranno organizzate visite guidate al centro storico e a Palazzo Binda, la sede municipale (dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 14.30 alle 16.30). A seguire verrà proposta la sosta alla Cascina Sant’Eusebio, dove dalle ore 14 alle 16 sarà possibile assistere alla mungitura e alla macinatura della farina di mais.fai

Il percorso ciclo-pedonale proseguirà all’Eremo Sant’Eusebio, chiesetta campestre nei pressi della roggia Caorsa, in un contesto di insolita e romantica bellezza, e alla Cascina Vallate Ponte, dove sarà possibile ritemprarsi al punto ristoro dalle ore 12, degustare il formaggio Grana Padano e assistere, dalle ore 15.30, all’esibizione di danze popolari a cura del Gruppo FARE.

Le tappe successive saranno l’antica Cascina Fortezza Guarnera, la Latteria Pizzighettone, dove sarà possibile acquistare prodotti caseari dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 15 alle 17, e l’Imbarco Gera Pizzighettone, dove si potrà partecipare a una navigazione su motonave, accompagnati da una guida naturalistica del Parco Adda Sud (prenotazione obbligatoria sul sito www.faiprenotazioni.it).Volontari al secondo percorso di FAI Via Lattea 2013

Il circuito terminerà all’Agriturismo Valentino, una cascina costruita nel 1870 con le stalle per il bestiame e un impianto a biogas per la produzione di energia elettrica. Alle ore 16 sarà possibile effettuare una visita guidata all’azienda, mentre dalle ore 12 alle 14 si potrà consumare uno speciale menu degustazione (prenotazione obbligatoria al numero 338 8517867).

Il progetto Via Lattea si concluderà domenica 25 ottobre con il percorso ciclo-pedonale “Tra Albairate e Cisliano, per cascine e fontanili. Autunno nel Parco Agricolo Sud Milano”. L’itinerario si svolge nel cuore del Parco Agricolo Sud Milano, fra i territori dei Comuni di Albairate e di Cisliano, costeggiando anche il Naviglio Grande, primo testimone dell’importanza del sistema delle acque per questo territorio, che ha potuto svilupparsi grazie alla ricchezza della fitta rete di fontanili e rogge presenti.

Per informazioni sul progetto: www.faivialattea.it

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.