Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. Lo Zonta Club è nato nel lontano 1919 a Buffalo, nello stato di New York (USA), Zonta significa, nel linguaggio Sioux, “onesto e degno di fiducia”. Da un secolo si caratterizza per sua mission, molto specifica: il sostegno alle donne. Molti sono stati i services e le attività realizzati da allora, sempre con l’obiettivo primo di aiuto e sostegno alle donne.

Sabato 8 giugno, in occasione delle celebrazioni del centenario di Zonta International, Zonta Club Cremona organizza, con il supporto dell’Aeroclub di Cremona Migliaro, una serata danzante per raccogliere fondi per una borsa di studio intitolata ad Amelia Earhart e rivolta ad una studentessa che inizierà un corso universitario di Ingegneria aeronautica, aerospaziale o fisica.

La borsa di studio avrà una durata di 3 anni per un importo totale di 3000€. Le borse di studio vogliono incentivare le donne a dedicarsi sempre di più allo studio di materie scientifiche. Ogni anno a livello internazionale vengono conferite borse di studio per commemorare le imprese e l’intraprendenza di Amelia socia zontiana che fu la prima donna a fare la trasvolata dell’Atlantico in solitaria nel 1932.

Tutti gli ospiti della serata danzante dovranno calarsi nello spirito degli anni 20 e 30 indossando abiti o dettagli di quel periodo. Entrare nell’hangar dell’aeroporto del Migliaro sarà come ritrovarsi in un locale americano del periodo del proibizionismo con musica dal vivo jazz e blues, ballerini professionisti che animeranno le danze, cocktails, gran buffet, giochi, set fotografico, proiezione di filmati dl’epoca e foto storiche del comandante aviatore Mario Stoppani.

Sarà esposto un “Fiat G46” aereo d’epoca pilotato da Silvia Sorlini imprenditrice e pilota figlia d’arte, il padre Luciano fu il primo pilota civile italiano a conseguire l’abilitazione al volo strumentale. Assieme al marito Giovanni Marchi gestisce a Ceresara il Museo Volante dove sono presenti decine di aeroplani storici perfettamente restaurati e in condizioni di volo.
Un’auto d’epoca “Citroen C2 Barchetta Cabriolet” gialla di proprietà del signor Roberto Magnani di Piadena.

Parteciperà la pilota acrobatica Caterina Manzini e la astrofisica detentrice del record mondiale di autogiro Donatella Ricci. La festa non sarà solo danzante, sarà animata da diversi giochi fra i quali anche la ruota della fortuna con simpatici premi offerti da diverse realtà cremonesi.
Naturalmente la serata è aperta a tutti.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *