Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. Una cassa di legno e una vecchia valigia di pelle e centinaia di fotografie in bianco e nero arrivate al museo. Dentro centinaia di immagini in bianco e nero scattate da Sidney James Frederick Hayes. Una sorpresa che vale una mostra.hayes-2016

Il museo è quello Nazionale della Fotografia di Brescia in via San Faustino 11/d. Un museo che racconta la storia della fotografia e del cinema attraverso apparecchiature fotografiche e cinematografiche, dai primi esperimenti fino ai giorni nostri. Nel 1953 nasce il Cinefotoclub, l’associazione di fotografi appassionati e negli anni ’80 prende vita l’idea del Museo come esposizione al pubblico del materiale raccolto nel corso degli anni.

Quello della cassa e della vecchia valigia è un incontro casuale e la scoperta di una personalità poliedrica e dallo sguardo disincantato sulla realtà: Sidney James Frederick Hayes, un fotografo nato a Londra il 6 marzo 1913, che ha trascorso molto tempo in Italia.

Sidney James Frederick Hayes è stato socio del Fotoclub di Padova, iscrivendosi il 10 febbraio 1976 e diventando Vicepresidente dal 1981-84. Chi lo ha conosciuto, lo ricorda come un ottimo fotografo, come un buon amico, molto riservato e di non troppe ma sagge parole, e propositivo di stimolanti idee. Lo ricordano con la sua inseparabile pipa. Muore a Padova il settembre 1987 ed è sepolto nel cimitero Maggiore della città veneta.

La mostra racconta ritratti, paesaggi, dettagli di natura e di architettura. Non diciamo oltre, venite a scoprirlo in questa mostra, la prima e unica, testimonianza di come le casualità portano alla nascita di eventi emozionanti.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *