Tempo di lettura: 2 minuti

Val Trompia, Brescia. Una notte di stelle e di luna l’appuntamento all’osservatorio astronomico Serafino Zani, in particolare con le Perseidi, un ammasso di giovani stelle. Un programma aperto a tutti e un invito per passare una notte suggestiva sabato 23 luglio accompagnati nel viaggio stellare dall’Unione Astrofili Bresciani.

Sul prato del colle di San Bernardo, nel comune di Lumezzane in Val Trompia, c’è l’osservatorio astronomico Serafino Zani, voluto dalla famiglia Zani per ricordare il papà Serafino, è ubicato sul a 830 mt. sul livello del mare.osservatorio zani

Per la giornata di sabato 23 luglio il programma inizia già nel primo pomeriggio con la musica e fino a sera, si esibiranno band locali con il proprio repertorio. Dalle 20.00 apertura al pubblico dell’osservatorio astronomico per un viaggio stellare. Il programma è inserito nel calendario d’eventi estivi “Estate a 5 Gusti in Valle Trompia e dintorni”.

Per raggiungere l’osservatorio da Brescia, dopo aver lasciato la strada della Val Trompia girando a destra per Lumezzane, si prosegue in direzione dell’abitato, si svolta poi alla prima  strada a sinistra che si incontra pochi metri prima dell’indicazione “Lumezzane” (Località Termine). Si prosegue poi passando per le località di Gazzolo e Pieve, girando attorno al cimitero si attraversa uno stop, si fiancheggia un supermercato e si sbocca davanti alla chiesa di Pieve  dove vi è un ampio parcheggio. La strada da qui si inerpica per un paio di km e porta all’ultimo parcheggio dove si deve lasciare l’autovettura per  raggiungere l’osservatorio in 5 minuti a piedi lungo un comodo sentiero.OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’osservatorio sorto per divulgare l’astronomia al pubblico e alle scuole e per favorire le attività degli studiosi del settore. E’ quindi la sede di periodici incontri pubblici, di lezioni e visite guidate per gruppi organizzati, in particolare scolastici, ma è anche il promotore di una serie di attività astronomiche e scientifiche. L’Osservatorio non è soltanto un “grande occhio” rivolto verso il cielo notturno, ma anche un centro a carattere interdisciplinare dove si svolgono incontri e lezioni di interesse naturalistico.

La gestione dell’Osservatorio astronomico Serafino ZANI, è affidata all’Unione Astrofili Bresciani. che si fa promotrice di molte attività di carattere divulgativo, oltre ad essere direttamente impegnata in attività osservative.osservatorio zani 1

Unione Astrofili Bresciani (U.A.B.). Fondata nel 1975 come Gruppo Astrofili Villaggio Sereno (dal 1978 è Unione Astrofili Bresciani) con lo scopo di divulgare l’astronomia e la ricerca astronomica non professionistica e in particolare di promuovere la conoscenza e l’interesse per l’astronomia tra i giovani nelle scuole, tra il pubblico della città e della provincia; svolgere attività di ricerca astronomica e di osservazione nell’ambito dei programmi nazionali ed internazionali rivolti in particolare agli astrofili.luna e stelle

Da vent’anni l’associazione gestisce per conto del comune di Brescia la Civica Specola Cidnea “Angelo Ferretti Torricelli” e dal 1993 organizza le attività pubbliche e scolastiche dell’Osservatorio Serafino Zani e del Planetario di Lumezzane “Museo delle Costellazioni”.

 

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *