Una scarpa che ‘cresce’ di 5 numeri e dura 5 anni. Si chiama ‘The shoe that grows’ (la scarpa che cresce) e l’ha creata Because International, una organizzazione non profit con sede a Nampa, in Idaho (Stati Uniti), per consentire ai bambini che vivono nei Paesi in via di sviluppo di avere sempre un paio di scarpe della misura giusta.

L’idea è venuta a Kenton Lee, fondatore e direttore dell’organizzazione, nel 2007 quando viveva e lavorava a Nairobi, in Kenya.

“Un giorno, mentre andavo in chiesa, ho visto una ragazzina con un vestito bianco e un paio di scarpe decisamente troppo piccole per lei – racconta –. Mi sono chiesto il perché e poi ho pensato ‘non sarebbe fantastico se ci fosse una scarpa che si può adattare e allargare mano a mano che i bambini crescono?’. In questo modo, tutti i bambini avrebbero sempre le scarpe della misura giusta”.

Quando Lee è ritornato negli Stati Uniti ha riunito alcuni amici e hanno iniziato a pensare a come poter sviluppare il progetto di una ‘scarpa che cresce’. Because International è nata nel 2009 e “The shoe that grows” è il primo progetto che ha sviluppato.

Realizzata da un’azienda americana che si chiama Proof of concept, la scarpa che cresce è fatta di materiali semplici: pelle, gomma compressa e bottoni automatici, senza parti meccaniche che si possono rompere.

Circa 2 miliardi di persone nel mondo soffrono di malattie o parassiti trasmessi dal terreno, vivono in zone che non hanno un’adeguata igiene, non hanno i vestiti adatti, risorse o la copertura sanitaria. Per i bambini ammalarsi significa perdere la scuola, non poter aiutare le proprie famiglie e stare male. Molte delle malattie o dei parassiti entrano in contatto con il corpo perché camminano scalzi.

Sono circa 300 milioni i bambini nel mondo che non hanno scarpe e altrettanti quelli che portano scarpe della misura sbagliata.

“Anche se ricevono in regalo un paio di scarpe, entro un anno saranno già fuori misura – dice Lee – “The shoe that grows” può essere la soluzione”.

Ci sono due misure: piccola (adatta per i bambini tra 5 e 9 anni) e grande (per i ragazzini tra 10 e 14 anni). Ogni scarpa cresce di 5 misure e dura almeno 5 anni. Un’altra caratteristica della scarpa è la facilità di trasporto: se ne possono infilare 50 paia in una valigia del peso di circa 20 chilogrammi trasportabile in aereo.

Disponibile dall’autunno 2014, “The shoe that grows” è stata distribuita attraverso i partner di Because International nel mondo: chi vuole può contribuire con una donazione a riempire una valigia con 50 paia di scarpe (costano 15 dollari).

Obiettivo di Because International è, come si legge sul sito dell’organizzazione,migliorare le cose, creando cose migliori”. Dopo la scarpa che si adatta mano a mano che il bambino cresce, ora sono al lavoro su “Better bednet”, una zanzariera che sta in piedi da sola.

“Non tutti i bambini dormono in una stanza con un soffitto a cui appendere la zanzariera o in un letto – dice Lee – La nostra zanzariera va bene per chiunque e in qualsiasi posto dormi, per strada, sul divano, sul pavimento, ovunque”. 

Redattore Sociale
Il Network di Redattore sociale raggruppa diverse iniziative di informazione, documentazione e formazione sui temi sociali. A promuoverle è la Comunità di Capodarco di Fermo, dal 1966 una delle organizzazioni italiane più attive nell’intervento a favore di persone in difficoltà e oggi diffusa in varie regioni. Motore di questa rete è la redazione dell’Agenzia giornalistica quotidiana Redattore sociale, nata nel febbraio 2001 ed oggi attiva su un portale web riservato agli abbonati.