Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Due gli avvisi diffusi in questi giorni dalla Biblioteca Comunale di Pescarolo ed Uniti, relativi ad iniziative didattiche per i bambini e ad un incontro culturale.

Per quanto riguarda il primo avviso, l’istituzione culturale ricorda che, mentre volge al termine la serie di incontri sull’informatica organizzata dalla rete bibliotecaria, è già in cantiere la prossima iniziativa, e precisamente il Laboratorio d’inglese per bambini dai 6 ai 10 anni, a cura del Dominato Leonense, che si svolgerà nei 4 venerdì di Maggio.

Passando al secondo avviso, l’incontro culturale, la Biblioteca ha dato la propria collaborazione alla proposta del Centro Yoga “Orizzonti” di via Masseroni, che ha ottenuto anche il patrocinio del comune. Il Centro di via Masseroni, fermamente voluto da Barcellari Diego, ha raggiunto una notevole importanza sul territorio. L’impegno e una grande passione con i quali lo stesso porta avanti una filosofia di vita, nella quale ha trovato il pieno consenso di tutta la famiglia, con il coinvolgimento anche della figlia Miriam, richiama spesso a Pescarolo importanti figure nel campo medico e del settore specifico, con l’obiettivo di dare informazioni utili per un sobrio stile di vita.

Ed è proprio una di queste presenze, il Guru Sat Chellah Carlos Michan, con il quale la Biblioteca intende offrire ai cittadini la possibilità di saperne di più su una materia che oggi raccoglie sempre più consensi.

Dalla locandina pubblicitaria dell’incontro, che presenta la serata con il titolo “Yoga, come percorso di vita” in programma presso la sala Camozzi di Cassa Padana nella serata di sabato 29 aprile, alle ore 20.30, apprendiamo che il maestro è un ebreo di origine siriana che vive in Messico e che si trova in Italia per un breve periodo.

Il punto riferimento del suo pensiero è il filosofo francese, Serge Raynaud de la Ferriere che negli anni ’30, senza aderire a nessuna religione particolare, viaggiava per il mondo creando “Gruppi di Fraternità Universale” che avevano l’obiettivo di diffondere un sobrio stile di vita con una forte spiritualità.

Così ancora una volta – precisa Diego Barcellatri – ho voluto proporre un nuovo momento di riflessione, grazie alla presenza del Maestro Carlos che, per la sua condizione di Guru, non possiede nulla e viaggia usufruendo dell’ospitalità delle persone che ne seguono il pensiero e che, con la sua presenza, va a qualificare ulteriormente il Centro Yoga “Orizzonti” un punto di riferimento, di aggregazione e divulgazione, culturale e spirituale“.

Diego nella sua modestia è giustamente orgoglioso di portare a Pescarolo personaggi di calibro internazionale. Ma avremo modo di parlare ancora con Diego, anche della sua iniziativa che sta realizzando in Sicilia, da dove è appena rientrato e che sarà un completamento del Centro Yoga “Orizzonti”, e che spera di poter avviare nel 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *