Tempo di lettura: 2 minuti

Pescarolo ed Uniti (Cremona) – Con i tre punti guadagnati a Gussola gli sportivi pescarolesi vivono con grande piacere questo momento che li vede alla vetta del girone, un fuori programma considerato che il nostro obiettivo, dicono, era la salvezza, quindi per il momento godiamoci tutto quello che è di più.

Quella di domenica 29 ottobre non è stata una partita facile, con azioni che si sono alternate sui due fronti e grosse occasioni per i locali che non hanno trovato però la disponibilità di Dioli. Dopo un atterramento sulla riga di fondo dell’area locale di Barberio, con qualche leggera protesta degli ospiti, una bella occasione viene offerta da un malinteso tra Torriani e Dioli a Fortunati che sfiora la traversa della porta dell’estremo difensore ospite.

Dopo alcuni tentativi, da calci d’angolo, di Bonaglia e Ginelli sono i locali con Ghizzi ad impegnare Dioli che manda il pallone sopra la traversa, successivamente ci prova Marku che trova la traversa, al 28° è Dioli a bloccare il pallone sui piedi Storti e al 35° è ancora Marku a tentare di testa ma il pallone finisce nelle mani di Dioli. Il primo tempo si chiude a reti inviolate, dopo alcuni tentativi di Baciu su passaggio di Barberio al 36° e al 38° è lo stesso con una rovesciata e pallone che finisce nelle mani di Storti.

Al 55° è Mouhati per gli ospiti in area locale a liberarsi di Dall’Aglio e di testa manda il pallone in rete alle spalle di Rastelli. Al 18° è Dioli a parare a terra un pallone su tiro di Pedrazzini, così anche dalla parte opposta è Rastelli su tiro di Barberio. Al 36° raso terra di Baciu che, battendo Rastelli, consolida il vantaggio degli ospiti con il 2 a 0. Negli ultimi minuti purtroppo succedono fatti incresciosi, a qualche fallo in più, con il rossoblù Torriani a terra, si aggiunge anche, sembra, qualche parola nei pressi della panchina locale.

Difficile capire come siano andate le cose a farne le spese comunque, tocca al rossoblù Fal che viene espulso. Mentre l’allenatore ospite è nei pressi della zona con l’intento di fare un cambio, nasce un diverbio con l’allenatore locale Anselmi e, anche in questo caso,la cosa si conclude con l’allontanamento dal campo dei due allenatori, li segue poi nei minuti di recupero il locale Trasforini. Soddisfazione dei corsari rossoblù dalla tribuna che salutano calorosamente i loro beniamini in campo.

GUSSOLA. Rastelli, Delpari, Fortunati, M.Braga (1°s.t.Capra), Busi (13°s.t.C.Braga), Fochi (1°s.t.Ocram), Trasforini, Finardi (18°s.t.Pedrazzini), Ghizzi,Marku (2 s.t.Dall’Aglio), T. Storti. Allenatore: Anselmi.

PESCAROLO. Dioli, Rossetti, Bonaglia, Fall, Torriani, Guarneri, Barberio, Ferrari (33°s.t.El Abbadi), Baciu, Ginelli, Mouhati (40°s.t.Bertoldi). Allenatore: Quintavalla.

Arbitro: Compiani di Cremona.

CONDIVIDI
Giampietro Masseroni
Classe 1940. ex sindaco di Pescarolo, appassionato estimatore del proprio territorio, del quale conosce- e riporta- vita, morte e miracoli...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *