Tempo di lettura: 2 minuti

Nell’11ª giornata di andata del campionato di serie C Gold girone Est continua la marcia al comando della capolista imbattuta Mg.K.Vis Piadena (Lorenzetti 17) che priva di Leone, Olivieri e Maresca vince a fatica sull’ostico campo milanese della Libertas Cernusco sul Naviglio e mantiene sempre 4 punti di vantaggio sull’inseguitrice Mazzoleni Pizzighettone. I rivieraschi come già accaduto nel turno successivo grazie ai 24 punti di Pedrini devono sudare le 7 proverbiali camicie per superare in casa la sorprendente Imbalcarton Prevalle (Azzola 24) e respinge l’assalto della Bonomi Idrosanitari Lumezzane (Gandoy 21) che vince senza grossi problemi contro il pericolante Sesa Sustinente (Tomic 21).

Alle spalle della compagine valgobbina troviamo il terzetto composto da Argomm Iseo, Imbalcarton Prevalle e Farmacia Segalini Gilbertina Soresina. I lacustri (Marelli 15) cadono malamente sul difficile campo della Evolut Romano Lombardo (Ferri 20), mentre i valsabbini cedono nel finale nel match clou di giornata sul campo della vice capolista Mazzoleni Pizzighettone ed infine la Segalini Gilbertina Soresina (Maghet 21 con 6 su 7 da 3 punti) piega a fatica tra le mura amiche la pericolante Sanse Tedeschi Cremona (Bilotta 18).

Al seguito di questo terzetto troviamo la coppia composta da Migal Gardonese e Galvi Lissone che si sono affrontate nello scontro diretto e che ha visto prevalere la compagine brianzola trascinata dai 19 punti di Meroni; mentre per i triumplini non sono bastati i 18 punti della coppia Accini-Zeneli. Alle spalle della coppia bresciano-brianzola troviamo la coppia composta da Evolut Romano Lombardo e Libertas Cernusco sul Naviglio; i bergamaschi dopo una serie negativa durata oltre un mese tornano al successo e piegano in casa l’Argomm Iseo, mentre i milanesi cedono nei secondi finali per mano della capolista imbattuta Mg.K.Vis Piadena.

Infine nella zona calda della classifica boccata d’ossigeno per la Pallacanestro Milano 1958 (Bazzoli 20) che si impone in trasferta sul campo del fanalino di coda XXL BluOrobica Bergamo (Boccafurni 15) e stacca di 2 punti i mantovani del Sesa Sustinente sconfitti sul campo della Bonomi Lumezzane e che a loro volta staccano di 2 punti i cremonesi della Sanse Tedeschi Cremona sconfitta di misura nel derby sul campo della Segalini Gilbertina Soresina; mentre rimane ferma ancora a quota zero punti la XXL BluOrobica Bergamo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *