Cremona. L’edizione di quest’anno di Cremona Musica sarà diversa dalle altre. Per quest’anno, il 26 e il 27 settembre, Cremona Musica Special Edition rimpiazzerà il classico appuntamento cremonese. Cremona Musica esce dai padiglioni di CremonaFiere, con un programma di eventi culturali e iniziative digitali rivolte al mondo business, per continuare a connettere la vasta rete di istituzioni e professionisti della musica che naturalmente si incontra a Cremona Musica.

La decisione è stata presa per continuare a sostenere e incoraggiare il mondo della musica in questo periodo, e per venire incontro alle esigenze della rete internazionale di Cremona Musica. La special edition sarà interamente digitale, quindi mancherà la classica impostazione fieristica con stand ed espositori, che saranno sostituiti da una serie di eventi all’aperto in diversi punti d’interesse della città. Questa modalità permetterà di garantire il rispetto delle misure di sicurezza.

– La volontà di metterci al lavoro da subito per dare voce al settore e la consapevolezza del ruolo centrale di Cremona Musica ci hanno spinto a voler organizzare la Manifestazione anche e soprattutto in questo difficile momento – spiega il Presidente di CremonaFiere Roberto Biloni -. Purtroppo però le condizioni attuali dell’emergenza sanitaria a livello internazionale, e dove la componente estera rappresenta il 64%, non ci consentono di prevedere una Manifestazione che risponda alle aspettative di esperienza fieristica e di business tipiche del nostro evento. Ci troviamo nelle condizioni di dover annullare l’esposizione per l’anno 2020, perlomeno nella modalità tradizionale, quindi rilanciamo con una formula che coinvolgerà il territorio, anche grazie all’ampia disponibilità di tutte le istituzioni.Cremona Musica è il punto di riferimento fieristico mondiale per il settore dello strumento musicale d’alta gamma, per questo motivo avevamo il dovere di mantenere questa centralità anche e soprattutto in un anno così complicato. Auspicando in un miglioramento delle condizioni della pandemia, abbiamo continuato nell’organizzazione dell’evento che pareva potesse svolgersi regolarmente, seppur prevedendo le necessarie precauzioni. La fiera è sempre stata caratterizzata da un perfetto equilibrio di arte, cultura e business internazionali, ma alla luce dell’emergenza sanitaria a livello mondiale, non è possibile ragionevolmente contare su una formula tradizionale che risponda alle necessità di efficacia espositiva così come descritto.-

Cremona Musica Special Edition nasce quindi dalla necessità del mercato di avere comunque il suo punto di riferimento e dalla volontà di Cremonafiere di rilanciare con forza per una eccezionale edizione 2021 che tornerà ad essere orientata all’esperienza unica e coinvolgente della città di Cremona, all’incontro personale, e ai sorrisi di soddisfazione per aver partecipato e vissuto appieno la storica Manifestazione. Tutto questo avverrà anche grazie ad azioni sinergiche realizzate con il territorio, patria di storici liutai e compositori, che permetteranno di realizzare un format fieristico 2021 sempre più coinvolgente e completo.

Le iniziative del prossimo settembre saranno numerose e vedranno la realizzazione di contest, performance, presentazioni e concerti, fra fiera e prestigiose location cittadine soddisfacendo così un variegato pubblico di appassionati e fornendo importanti vetrine di business, soprattutto digitali, alle aziende coinvolte. La componente internazionale sarà raggiunta anche tramite il programma di promozione della Manifestazione e di coinvolgimento di operatori.