Tempo di lettura: 3 minuti

Iseo (Brescia) – Visite guidate, incontri, gite, corsi, passeggiate, è la stagione culturale primaverile di Universitas Ysei, associazione iseana senza scopi di lucro, che presenta un ventaglio di “appetibili” eventi ed opportunità aperti a tutti e per tutti i gusti.

Un ricco programma che conferma come Universitas Ysei rappresenti un importante polo di riferimento sul territorio del sebino e della Franciacorta, grazie ad una offerta culturale di qualità sempre più affermata ed apprezzata.

Fra le novità, fino al 27 maggio, Universitas Ysei offrirà la sua collaborazione per l’avvio di un corso di inglese livello base che si svolgerà presso il Centro Civico per l’Educazione Permanente di Passirano grazie ad un accordo stipulato con assessorato alla cultura del comune franciacortino.

Fino al 25 marzo, “Belle e selvatiche” con Livio Pagliari, accompagnatore di media montagna e guida naturalistica, in quattro incontri insegnerà a riconoscere ed utilizzare le erbe selvatiche commestibili presenti sul nostro territorio. Ad un primo incontro in aula con le istruzioni per scoprire le piante spontanee dei nostri prati, boschi e monti e consigli sulla raccolta e sul loro uso in cucina, seguiranno tre uscite “sul campo” nel territorio della Franciacorta.

Dal 5 al 26 marzo “Anima (et Corpus Mundi)” incontri di etica con don Paul Renner, dirigente la sezione di Bolzano dell’Istituto superiore di scienze religiose di Bressanone, scrittore ed editorialista del “Corriere dell’Alto Adige”. Argomento degli incontri sarà l’analisi del continuo mutamento delle relazioni tra la comunità cristiana e società civile e dell’evoluzione della visione e dello stile di rapporto delle Chiese cristiane nei confronti delle altre religioni e vie spirituali.

Il 26 marzo verrà organizzata una “cena pakistana, sapori senza frontiere” a conclusione del viaggio intrapreso nel mese di febbraio verso la conoscenza del Pakistan con il mediatore culturale Munir Choudary , corso che è stato offerto gratuitamente agi associati grazie al contributo di Anteas Brescia.

Il 24 marzo avrà inizio un percorso dedicato alla letteratura con “La nascita dell’Amore in Occidente” curato dal professore Franco Pagnoni, responsabile culturale della Fondazione Culturale San Pietro in Lamosa, con l’analisi del racconto-mito originario di Tristano e Isotta, dei romanzi cortesi della Tavola Rotonda, della poesia provenzale, con collegamenti sull’intera canzonettistica contemporanea, alla ricerca del significato dell’amore .

Dal 1 al 29 aprile “Arte on the road: alla scoperta delle capitali europee” a cura di Sara Zugni, dottoressa in conservazione dei beni culturali e operatore museale: un viaggio verso la conoscenza di alcune capitali europee attraverso la loro storia, i monumenti e le architetture, gli artisti, i movimenti culturali e letterari che le hanno fatte grandi: Barcellona, Parigi, Roma, Milano, Vienna. Seguirà, nel mese di maggio un viaggio di gruppo a Vienna.

Accompagnati da Alessandra Piccinelli tre appuntamenti: il 27 marzo, visita guidata al villaggio operaio di fine ‘800 Crespi d’Adda, in provincia di Bergamo, città ideale del lavoro, Patrimonio Unesco; il 16 aprile visita alla mostra “Il cibo nell’arte” in Palazzo Martinengo, mentre giovedì 23 aprile visita a Clusone per conoscere il famosissimo “Il trionfo della morte e la Danza macabra”.

Il 28 aprile, da lago a lago, visita culturale sul lago di Como a Lenno, Tremezzo e Bellagio nelle bellissime ville Balbianello e Carlotta, fra le incredibili fioriture di azalee nei loro fantastici giardini.

CONDIVIDI
Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *