[quote_box_center]«Avevo compiuto da poco ventisei anni quando la
scheggia di una granata mi uccise. Sono tanti e tanto
intricati i fili di cui la trama della mia esistenza è stata
intessuta, che spesso m’è venuta la voglia di metterli
in ordine, ma solo oggi, dopo quasi cent’anni, ho trovato
la forza di farlo. Questa storia dunque la voglio
da me raccontare, come un cantastorie che abbia raccolto
varie memorie altrui facendole proprie, senza
che mai – s’intende – debba venir fuori il mio nome.
Ilmotivo di questa reticenza è facile da intendersi: per
tutti sono il Milite ignoto, ed è opportuno che, anagraficamente
parlando, io rimanga tale».

Emilio Franzina[/quote_box_center]

 

Milite_copLegnago (Verona) – Sabato 23 maggio, alle ore 21, all’interno della rassegna La Grande Guerra, realizzata da Fondazione Fioroni in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Legnago e il contributo di Cassa Padana, al Teatro Piccolo Salieri è in programma lo spettacolo “Uno, nessuno, seicentomila”, trasposizione con musiche e canti del libro “La storia (quasi vera) del milite ignoto” di Emilio Franzina.

Storico per mestiere, narratore per passione, Emilio Franzina cammina in queste pagine sul filo tra storia e letteratura e, attingendo a una miriade di documenti del periodo 1914-18, ricostruisce in modo immaginario la biografia di un soldato morto nella grande guerra e mai identificato.

Mettendo insieme i pezzi di vita vissuta disseminati in una sconfinata mole di lettere, autobiografie e resoconti ufficiali raccolti in anni di ricerche, lo storico compone, come in un puzzle, la storia verosimile, o quasi vera, di un combattente che il narratore provvede poi a raccontare attraversando così tutte le fasi dello sforzo bellico compiuto in quattro anni dall’Italia.

———————————–

Emilio Franzina è ordinario di Storia contemporanea presso l’Università di Verona. Studioso di storia
sociale e culturale dei secoli XIX e XX, si è occupato in particolare di scrittura popolare e di migrazioni all’estero.

Svolge un’intensa attività di animazione teatrale in proprio con lezioni di storia cantata in collaborazione con registi, musicisti e attori. In particolare, assieme al complesso musicale degli Hotel Rif, porta in scena dal maggio 2014 la versione teatrale di questo suo Milite ignoto.

Franzina_cop