Brescia. Saranno 11 gli artisti che il 7 maggio al Pala Banco di Brescia si alterneranno nel grande concerto di solidarietà a favore della Fondazione ANT, la più ampia realtà non profit italiana per l’assistenza domiciliare, specialistica e gratuita ai malati di tumore. L’appuntamento è per sabato 7 maggio alle ore 20 al Pala Banco di Brescia per lo straordinario concerto di solidarietà.

Soffierà un vento nuovo al concerto, per la stimolante presenza nel cast di giovani artisti già affermati nel panorama musicale italiano. Un’apertura alle nuove generazioni, per sensibilizzarle alla solidarietà verso chi soffre, perché la malattia non ha età. Bisogna affrettarsi per aggiudicarsi un posto per una serata straordinaria di musica e di solidarietà.ANT

Uomini in cANTo permetterà di promuovere il messaggio solidaristico di ANT e di raccogliere fondi da destinare alle attività gratuite di assistenza specialistica domiciliare ai malati di tumore e di prevenzione oncologica che la Fondazione porta avanti sul territorio di Brescia dal 2001 con costanza e impegno, per garantire una vita in dignità anche nella sofferenza.

Hanno confermato la loro partecipazione a titolo non oneroso: Enrico Ruggeri, reduce dal successo di Sanremo con il brano Il primo amore non si scorda mai, Gianluca Grignani e Tiromancino, pronti con nuovi album in uscita ad aprile, Umberto Tozzi, Francesco Gabbani, vincitore della sezione giovani di Sanremo 2016, ed Ermal Meta. Al cast si sono aggiunti: Benji & Fede, il fenomeno musicale del momento. Durante il concerto si avvicenderanno: Benji & Fede, Alessio Bernabei, Giovanni Caccamo, Francesco Gabbani, Giosada, Gianluca Grignani, Ermal Metal, Nesli, Enrico Ruggeri, Tiromancino e Umberto Tozzi.

Benji & Fede hanno raggiunto il successo grazie alle migliaia di visualizzazioni dei loro video, il duo ha appena pubblicato il libro Vietato smettere di sognare, la testimonianza del loro percorso professionale cresciuto a distanza e grazie ai social.Uomini_in_cANTo 2

Il concerto sarà trasmesso in diretta da Radio Italia, si annuncia particolarmente interessante per la stimolante presenza di giovani artisti e per la carrellata di generi musicali che presenteranno: pop, indie, rap e tanta generosità a favore di Fondazione ANT a sostegno dell’assistenza domiciliare, specialistica e gratuita ai malati di tumore e dei progetti di prevenzione oncologica.

Fondazione ANT Italia Onlus opera in nome dell’Eubiosia (dal greco, vita in dignità). Dal 1985 a oggi ANT ha assistito, in modo completamente gratuito 113.000 malati oncologici (dato aggiornato a dicembre 2015). In 10 regioni italiane. 4.000 malati vengono assistiti ogni giorno a domicilio da 20 équipe di operatori sanitari ANT che assicurano, al malato ed alla sua famiglia, tutte le necessarie cure di tipo ospedaliero e socio-assistenziale.

Sono complessivamente 433 i professionisti che lavorano per la Fondazione (medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, farmacisti, operatori socio-sanitari e funzionari) cui si affiancano oltre 2.000 Volontari attivi nelle attività di raccolta fondi necessarie a sostenere economicamente l’operato dei medici.

Il supporto offerto da ANT affronta ogni genere di problema nell’ottica del “benessere globale” del malato. Fondazione ANT è inoltre fortemente impegnata nella prevenzione oncologica, con progetti di diagnosi precoce del melanoma, delle neoplasie tiroidee, ginecologiche e mammarie.5x1000_ANT_2016_donna

Le campagne di prevenzione si attuano sia presso strutture sanitarie offerte gratuitamente ad ANT, sia negli ambulatori ANT, sia all’interno dell’ambulatorio mobile – BUS della Prevenzione. Il mezzo, dotato di strumentazione diagnostica all’avanguardia (mammografo digitale, ecografo e videodermatoscopio) consente di realizzare visite di prevenzione nell’ambito dei vari progetti ANT sul territorio nazionale. Fondazione ANT opera in Italia attraverso 120 Delegazioni, dove la presenza di Volontari è molto attiva.

Sono aperte le prevendite su TicketOne e presso la sede ANT di Brescia delegazione.brescia@ant.it, tel. 0303099423, i biglietti sono a partire da 13 € fino a 33 € delle poltrone.

 

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.