Tempo di lettura: 2 minuti

I cinema all’aperto sono una delizia che pochissimi paesi possono offrire.

La Grecia è uno di questi paesi. E il piacere di vedere un film all’aperto contraddistingue i greci. Dall’Attica a Santorini, da Salonicco a Mykonos.

A Vouliagmeni, una ventina di chilometri da Atene, lungo il golfo del Saronico, il mio cinema estivo (quello invernale non esiste) si chiama Akti, un modo generico per dire spiaggia visto che si trova a poche decine di metri dal mare, e da maggio a ottobre delizia con film ritrovati e prime visioni.

L’anno scorso ho visto un delizioso Darling, restaurato, premio Oscar a una mitica e bellissima Julie Christie, anno di grazia 1965. Ma anche il recente Tre manifesti a Ebbing (non facile da capire).

Tutti i film sono rigorosamente in lingua originale con sottotitoli in greco, quindi almeno un po’ si fanno capire. E comunque al cinema all’aperto ci andrei per ogni film sulla faccia della terra.

Il Cine Paris su una terrazza a Plaka
Il Cine Paris su una terrazza a Plaka

Esattamente come i greci. La loro passione per andare al cinema d’estate non ha rivali.

Quasi ogni quartiere ad Atene ne ha uno, alcuni vecchi come la storia del cinema stesso, altri arroccati su un tetto con vista sull’Acropoli; altri, ancora, più recenti, proprio sull’acqua, fra le barche a vela che ondeggiano nella brezza estiva.

Alcuni sono circondati da giardini profumati che riempiono la sera afosa con la quintessenza del profumo greco di fiori d’arancio e gelsomino.

Sotto il cielo limpido e stellato, il centro di Atene ha più di quindici cinema all’aperto. Alcuni sono perfino nel cortili delle case, organizzati dagli stessi abitanti, altri si intravvedono sulle grandi terrazze circondati dal rosso delle bouganville.

A Plaka, il quartiere vecchio di Atene ai piedi dell’Acropoli c’è il Cine Paris, aperto nel 1920, che se ne sta appollaiato su una grande terrazza che quasi quasi tocchi il Partenone.

Davanti al museo Archeologico
Davanti al museo Archeologico

Un altro molto bello e suggestivo è il cinema Thision, aperto nel 1935 sulla passeggiata che circonda l’Acropoli. Sala sotto le stelle con vista su uno dei luoghi più belli del mondo.

Il più vecchio è l’Aegli, classe 1903. Qui assieme ai film fanno da scena la bouganville e il gelsomino, le lucciole, le sedie di tela, il cielo stellato e un lussureggiante giardino verde con un’ottima acustica.

E poiché tutti questi cinema non sono mai abbastanza per soddisfare gli smaniosi ateniesi, da nove anni da giugno ad agosto, la città è invasa dall’Athens Open Air Film Festival. Il cinema sotto le stelle è dappertutto e nei luoghi più preziosi e iconici della città: dalla piazza davanti al Museo Archeologico all’agorà Romana dalla collina del Licabetto al giardino del museo bizantino.

Impossibile resistervi.

CONDIVIDI
Macri Puricelli
Nata e cresciuta a Venezia, oggi vivo in mezzo ai campi trevigiani. Fra cani, gatti, tartarughe, tre cavalle e un'asina. Sono laureata in filosofia e faccio la giornalista da più di trent'anni fra quotidiani e web. Dal 2000 mi occupo della comunicazione on e offline di Cassa Padana Bcc e dallo stesso anno dirigo Popolis. Quanto al resto...ho marito, due figli e tanti tanti animali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *