Tempo di lettura: 2 minuti

Darfo Boario Terme, Brescia. Azioni concrete, impegni straordinari per attestare la vicinanza dell’Amministrazione Comunale agli studenti e alle loro famiglie. Una dichiarazione supportata dai fatti a sostegno del mondo scolastico in difficoltà anche a causa della diffusione del COVID-19.

Per andare incontro alle famiglie che, spesso, fanno fatica a dotare i figli degli strumenti necessari, l’Amministrazione ha ritenuto opportuno aumentare il numero di assegni e borse di studio messe a disposizione, in modo da poter premiare non solo gli studenti che hanno ottenuto buoni risultati nell’anno scolastico 2019/2020 ma anche quelli che hanno meritato questo riconoscimento negli anni scolastici 2017-18 e 2018-19 ai quali non era stato possibile assegnare il premio prima.

A fronte, quindi, di questa determinazione sono stati messi a disposizione degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, residenti a Darfo Boario Terme e che abbiano conseguito una media non inferiore a 7/10, ben 30 assegni di studio del valore di 250€.

Il bando, aperto fino al 9 dicembre, prevede l’assegnazione di:

125 borse di studio da 100€ per ragazzi che hanno ottenuto la licenza media con votazione finale “10” negli anni scolastici 2017-18, 2018-19, 2019-20;

200 borse di studio da 150€ per studenti degli Istituti Superiori che abbiano conseguito una media di almeno 8/10 o si siano diplomati con votazione finale di 90/100 negli anni scolastici 2017-18, 2018-19, 2019-20;

10 borse di studio da 500€ per i laureati nel 2018 (specialistica o magistrale) con votazione di 110/110;

10 borse di studio da 500€ per i laureati nel 2019 (specialistica o magistrale) con votazione di 110/110.

Gesti che manifestano il desiderio di veder crescere i giovani nel valore inestimabile della istruzione e della formazione quali strumenti che possono garantire l’apertura mentale, la preparazione professionale e la sensibilità dei cittadini futuri di cui la nostra comunità ha tanto bisogno.

I termini e le modalità di presentazione della domanda sono reperibili sul sito del Comune:  https://www.comune.darfoboarioterme.bs.it

“La pandemia ha segnato fortemente la scuola e lo sta facendo tutt’ora con l’obbligo di didattica a distanza che, oltre a creare difficoltà di natura sociale e di relazione, ha acuito le differenze -commenta il Sindaco della Città di Darfo Boario Terme, Ezio Mondini- Infatti, gli studenti che non hanno un computer o una connettività adeguata tendono ad isolarsi e restare ai margini. La scuola deve essere, invece, luogo primario di inclusione, di educazione e formazione”.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.