Desenzano del Garda, Brescia. La vela è libertà, stretto contatto con la natura, spirito di adattamento e di squadra, determinazione e condivisione, sole e vento, evasione e indipendenza. Solo chi ha provato almeno una volta l’ebbrezza della barca a vela sa cosa vuol dire sentirsi cullati dalle onde e appagati dalla straordinaria bellezza della natura.

Il circolo Fraglia Vela Desenzano inizia la stagione primaverile con un evento aperto a tutti, dopo il successo delle edizioni precedenti, che portato a provare l’ebrezza della barca a vela sulle acque del Garda. Torna il prossimo domenica 28 aprile il tradizionale appuntamento di primavera “Open Vela” organizzato dall’associazione sportiva al circolo Maratona, dove la Fraglia Vela ha sede.

Tutti gli amanti del lago e della vela sono invitati a presentarsi dalle 9.30 alle 17, per provare l’emozione di una veleggiata nel golfo di Desenzano del Garda. A bordo delle imbarcazioni, messe a disposizione dai soci e dal circolo, sarà possibile apprezzare l’armonia  della navigazione a vela, in piena sintonia con l’ambiente, immersi in un paesaggio di singolare bellezza.

La partecipazione è gratuita, adatta a tutti, e non presenta alcun tipo di difficoltà. È solo raccomandabile presentarsi con un abbigliamento adeguato: scarpe con suola di gomma, giubbino o giacca a vento, berretto e occhiali da sole. L’uscita in barca è naturalmente soggetta alla valutazione dello skipper in base alle condizioni meteo della giornata.

Per motivi organizzativi, per dare a tutti la possibilità di uscire in barca, è consigliabile prenotare telefonando al numero 030 9143343 oppure inviando un’email a info@fragliavela.it per prenotare il proprio posto.

La Fraglia Vela Desenzano da oltre cinquant’anni si occupa di vela. Considerata dalla Federazione Italiana una delle più importanti palestre di vela d’Italia, la Fraglia di Desenzano ha perfezionato nel corso degli anni le proprie strategie di approccio e di sperimentazione didattica e agonistica.

La Scuola di Vela della Fraglia è rivolta a tutti coloro che desiderano cimentarsi con innovative proposte di aggregazione basate sulle stimolanti esperienze create in un sano e propedeutico ambito sportivo.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.