Iseo, Brescia.  Domenica a tutto sport, sull’acqua del Sebino a gonfie vel,  un tuffo nel blu del lago d’Iseo a bordo di barche a vela, kayak, dragon boat e canoe.Domenica 27 maggio a Iseo è tempo di Iseolana e Maratona del Remo: le manifestazioni non competitive per amatori giunte rispettivamente alla nona e alla settima edizione che proseguono la stagione sportiva dell’estate iseana spalancata dal Giro d’Italia.

Parola d’ordine: sostenibilità. Entrambe le manifestazioni infatti vedranno in acqua imbarcazioni non a motore.

Il tutto aspettando il Festival dei Laghi che dall’1 al 3 giugno trasformerà la cittadina lacustre in una sfavillante vetrina per gli specchi d’acqua d’Italia ed Europa e riempirà il centro di musica, spettacoli, mostre a tema, visite guidate, crociere, conferenze, dibattiti, degustazioni, laboratori di cucina e una grande mostra mercato di prodotti tipici dei laghi.

“Quest’anno le manifestazioni si terranno una settimana prima rispetto al Festival dei Laghi in linea di continuità con il Giro d’Italia” – spiega Paolo Poiatti, consigliere con delega allo sport del Comune di Iseo – “l’idea è quella di trasformarle in un grande classica di inizio estate.”

La partenza è fissata alle ore 10 da Iseo, alla volta di Monte Isola e Predore.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.