Tempo di lettura: 2 minuti

Rezzato (Brescia) – There are no rules in Fashion but one. BE YOU.

Da qui sono partiti Mattia Gheza e Rebecca Facchi, due neo diplomati di ITS Machina Lonati che, lasciati i banchi di scuola lo scorso luglio, si sono lanciati in una nuova avventura: VELVET SHOP, nuovissimo negozio di abbigliamento a Rezzato.

Giovedì 18 maggio alle 11 nell’Aula Magna di ITS Machina Lonati, Mattia racconterà agli studenti la sua storia e la sua esperienza che l’ha portato dai banchi di scuola a diventare imprenditore di sé stesso aprendo un fashion concept store.

Com’è nata l’idea di Velvet shop? Da dov’è arrivata la sua ispirazione? E qual è il collegamento tra ITS Machina Lonati e questa nuova avventura? Mattia cercherà di dare risposta a queste domande raccontando agli studenti di ITS machina Lonati come sia possibile oggi trasformarsi in imprenditori credendo nelle proprie capacità e con alla base una buona conoscenza del fashion system.

L’incontro si focalizzerà principalmente sulla brand identity e, in anteprima, gli studenti potranno vedere le foto del primo shooting di VELVET.

Mattia mostrerà e spiegherà anche la sua attività di buyer e la tipologia di prodotto che viene selezionato e venduto in negozio.

Creativi d’autore chiude quindi con un ospite molto caro e vicino a ITS Machina Lonati che ha deciso di affiancarsi in quest’avventura Rebecca Facchi, sua ex compagna di banco e ora collega a Velvet Shop.

In concomitanza con l’incontro ITS Machina Lonati apre le sue porte a chiunque voglia scoprire di più su questa realtà e sulla sua offerta formativa. Per iscriversi all’Open Day è sufficiente registrarsi online.

CONDIVIDI
Macri Puricelli
Nata e cresciuta a Venezia, oggi vivo in mezzo ai campi trevigiani. Fra cani, gatti, tartarughe, tre cavalle e un'asina. Sono laureata in filosofia e faccio la giornalista da più di trent'anni fra quotidiani e web. Dal 2000 mi occupo della comunicazione on e offline di Cassa Padana Bcc e dallo stesso anno dirigo Popolis. Quanto al resto...ho marito, due figli e tanti tanti animali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *