Montisola, lago d’Iseo, Brescia. Non si poteva scegliere un luogo migliore, incantevole e di “pace”, come Montisola nel cuore del lago d’Iseo, per celebrare l’Emergency Days. Il 25 e 26 luglio, due giorni di festa per i vent’anni dell’associazione umanitaria. Vent’anni per nutrire la pace e pensare in modo nuovo, con un unico percorso possibile: la pace.emergency

In vent’anni Emergency ha curato oltre 6 milioni di persone, la maggior parte vittime delle guerre sparse nel mondo. In vent’anni ha costruito ospedali dedicati alle vittime di guerra e alle emergenze chirurgiche, centri per la riabilitazione fisica e sociale delle vittime delle mine antiuomo e di altri traumi di guerra. Posti di primo soccorso per il trattamento immediato dei feriti. Centri sanitari per l’assistenza medica di base, centri pediatrici, poliambulatori e ambulatori mobili per famiglie, migranti e persone disagiate in Italia e centri di eccellenza nel sud del Mondo. In vent’anni Emergency non ha mai respinto nessuno, ha salvato milioni di vite umane. EMERGENCY-CENTRO-CURA-EBOLA-LAKKA-SIERRA-LEONE-02

Il gruppo di Emergency Brescia per festeggiare i suoi 20 anni ha imbastito un week-end ricco di eventi, incontri, musica e divertimento, nell’armonia dell’isola del Sebino. Due giorni di gite, dibattiti e concerti, giochi per bambini.

Nella splendida cornice del lago d’Iseo, sull’isola lacustre più grande d’Europa, Montisola accoglie con un caldo abbraccio l’Emergency Days, all’interno della manifestazione “Menzino in Festa”, dieci giorni interamente dedicati al territorio, ai sapori ed ai profumi del buon cibo tradizionale dell’isola.Montisola

Avvenimenti sportivi, ludici, culturali e musicali si susseguiranno nell’arco delle due giornate. La mattinata di Sabato 25 sarà interamente dedicata alle escursioni a piedi ed in bicicletta sull’Isola con noleggio bici in loco e uno spazio dedicato alla visita allo storico “Museo della Rete”, un tuffo nella storia economica e culturale dell’Isola. A partire dal tardo pomeriggio, si susseguiranno momenti dedicati all’arte ed alla cultura con una conclusione della giornata interamente dedicata alla musica.installazione

Darà inizio agli eventi Paolo Mucciarelli, artista in natura, con l’installazione “Trame di Pace” espressione d’arte tra gli ulivi di Montisola. A seguire  alle 19 Mario Spallino, attore teatrale che da anni collabora con Emergency, insieme ad Alessandra Ballerini, avvocato civilista specializzato in diritti umani e immigrazione, nonché scrittrice, proporranno, per la regia di Patrizia Pasqui, l’anteprima di un reading tratto da: “La vita ti sia lieve – storie di migranti ed altri esclusi”.migranti

Alle ore 20.00 incontro pubblico “Pensare in modo nuovo – nutriamo la Pace”. “Dobbiamo farci portatori della visione di un mondo diverso, in cui i confini nazionali siano cancellati, in cui siamo davvero un’unica famiglia umana. Un mondo in cui trattiamo i bambini di tutto il mondo come fossero i nostri bambini, e questo significa non fare più la guerra.” come afferma lo scrittore americano Howard Zinn e filo conduttore dell’incontro moderato da Raffaele Crocco, direttore di Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo. Dialogheranno Alessandra Ballerini, Mario Spallino, Paolo Mucciarelli.IMG_4224

Alle 21.30 la musica invaderà l’Isola con lo spettacolo “Ricordando Fabrizio De Andre”. Protagonista la band ”Mille anni ancora” nata dalla collaborazione di Ellade Bandini, Giorgio Cordini e Mario Arcari, con alcuni fra i migliori musicisti italiani.

La giornata di Domenica 26 inizierà con una camminata in Nordic walking, organizzata con la collaborazione del gruppo Nordic Walking – Lago di Garda. Alle ore 11.00 per bambini ed adulti il Gruppo Aquilonisti Bresciani propone un laboratorio di costruzione degli aquiloni, per poi farli volare nel cielo dell’isola. L’evento trae origine da “One sky one world” messaggio che la pacifista americana Jane Parker  consegnò su due aquiloni, ai presidenti Reagan e Gorbaciov impegnati nei colloqui sul disarmo. Da allora ogni anno 280 località nel mondo liberano nel cielo “gli aquiloni per la pace“.aquilone

Nel tardo pomeriggio alle 17 ancora giochi e laboratori riservati ai bambini nell’angolo dei desideri in collaborazione con Arciragazzi. Al le ore 18.00 tutti insieme per partecipare a “messaggi di pace nello spazio” dedicato all’installazione artistica “Trame Di Pace” di Paolo Mucciarelli, liberiamo la nostra fantasia “ scriviamo messaggi di pace per la ragnatela”. Alle ore 19.00, per concludere le due giornate , ancora musica insieme ad Alessandro Sipolo che propone i l suo CD “ Eppur bisogna andare: storie di resistenze e migrazioni ”.afghanistan

Il ricavato del le due giornate sarà destinato interamente ai progetti di Emergency in Afghanistan: corsia pediatrica del Cent ro Chirurgico di Kabul ed Ambulatorio di primo soccorso di Dara, nella Val le del Panshir .

 

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.