Tempo di lettura: 4 minuti

Crema (CR) – Nel recupero della 6ª giornata di ritorno 20ª affermazione stagionale per una imprendibile Parking Graf Crema che davanti al pubblico amico supera la vice capolista Delser Crich Udine con il punteggio finale di 78 a 60.

Per questa gara coach Diamanti schiera il collaudato starting five composto da D’Alie, Melchiori, Conte, Pappalardo e Vente; mentre dall’altra parte coach Riga risponde con Blasigh, Molnar, Turel, Da Pozzo e Missanelli.

La gara dopo un inizio punto a punto con protagonista Vente che segna i primi 6 punti e che a fine gara risulterà l’Mvp e miglior realizzatrice della serata con 20 punti, nella seconda parte vede il deciso allungo delle biancoblu che con 5 punti consecutivi di D’Alie la Parking Graf tocca dapprima le 10 lunghezze di vantaggio per poi allungare seppur di poco in chiusura di quarto con Conte che sigla il 28 a 16 di fine 1ª frazione. Nel 2° quarto Vente e D’Alie doppiano le ospiti e si procede con il dominio delle padrone di casa che al 18′ grazie ad una tripla di capitan Caccialanza arriva a 50 punti realizzati per poi chiudere sul 54 a 26 con 4 punti consecutivi di D’Alie.

Al rientro dagli spogliatoi parte bene la Delser che piazza un parziale di 0 a 9 riportandosi sotto le 20 lunghezze di svantaggio sul 54 a 35, ma poco dopo Conte, Nori e Pappalardo riportano la Parking Graf a +5 sul 60 a 35, e per poi chiudere il 3° tempo sul punteggio di 67 a 42 grazie ad un canestro di Pappalardo. Negli ultimi 10′ la Parking Graf amministra bene il vantaggio e solo nel finale le friulane grazie alle triple di Turel ed i canestri di Mosetti accorciano seppur di poco il distacco e la gara si chiude sul 78 a 60 finale. Per le cremasche in attesa del recupero nel derby contro Brixia già sconfitta nella finale di Coppa Italia ad Udine è solo questione di un paio di gare per mettere al sicuro il primato.

PARKING GRAF CREMA-DELSER CRICH UDINE 78-60
PARZIALI: 28-16, 54-26, 67-42
PARKING GRAF CREMA: D’Alie 18, Melchiori 2, Conte 11, Pappalardo 15, Vente 20, Nori 9, Occhiato n.e., Capoferri, Radaelli, Caccialanza 3, Parmesani, Rizzi. All.: Diamanti.
Nessuna uscita per 5 falli.
DELSER CRICH UDINE: Blasigh 5, Molnar 2, Turel 10, Da Pozzo 12, Missanelli 18, Braida, Lizzi, Pontoni 2, Mosetti 11, Casella. All.: Riga.
Nessuna uscita per 5 falli.
ARBITRI: Giambuzzi di Ortona (CH) e Grappasonno di Lanciato (CH).


Nella 8ª giornata di ritorno in attesa dei recuperi tra Vicenza e Delser Crich Udine e come già accennato in precedenza del derby lombardo tra Parking Graf Crema e Rmb Brixia Brescia, con quest’ultimo che si terrà a Crema il prossimo 13 aprile si sono disputate altre 5 partite che hanno visto il dominio del fattore campo che ha dominato in 4 campi su 5.

Al comando continua senza intoppi la marcia della Parking Graf Crema che porta ad 8 i punti di vantaggio sulle immediate insegutrici. Complice il rinvio del match della formazione carnica, le friulane vengono raggiunte dalle milanesi del Ponte Casa d’Aste SanGa Milano (Madonna 14) che si aggiudica il match clou di giornata in casa contro l’Autosped Castelnuovo Scrivia (D’Angelo 19).

Alle spalle di questa coppia troviamo il terzetto composto da Rmb Brixia Brescia con 3 gare in meno, l’Autosped Castelnuovo Scrivia sconfitta a Milano e la Mep Alpo Villafranca (Marangoni 22) che vince con qualche difficoltà specialmente nei primi 2 quarti contro la Blackiron Rent Point Carugate (Tulonen 16).

A distanza troviamo MantovAgricoltura San Giorgio 2000 (Llorente 16) che a sorpresa cade in trasferta sul campo della pericolante Podolife Treviso (Perisa 18) e che mantiene 2 punti di vantaggio sulla Posaclima Ponzano Veneto (Giordano 13) che si aggiudica in trasferta il match contro la discontinua Acciaierie Valbruna Bolzano (Kuijt 15) e sorpassa la Blackiron Reint Point Carugate sconfitta nettamente sul campo della Mep Alpo Villafranca.

In zona playout nulla da fare per le due formazioni bolzanine; le Acciaierie Valbruna Bolzano cadono nel finale dopo un match equilibrato contro la Posaclima Ponzano, mentre dall’altra parte l’Itas Alperia (Fall 9) cede a sorpresa sul campo del fanalino di coda Torino Teen (Nasraoui 13) ma che mantiene 2 punti di vantaggio su Vicenza costretta al rinvio causa Covid-19 dal match interno contro la Delser Crich Udine e che ora è insidiata da vicino dalla ritrovata Podolife Treviso che a sorpresa supera MantovAgricoltura San Giorgio 2000. Infine come detto primo hurrà stagionale per Torino Teen che supera le altoatesine della Itas Alperia Bolzano.


Insieme alla gara di recupero svoltasi a Crema, si è disputato un altro recupero valevole per la 2ª giornata di ritorno che ha visto affrontarsi le padrone di casa dell’Alperia Bolzano e la Podolife Treviso che ha visto imporsi in rimonta la squadra di casa con il punteggio finale di 61 a 57.

Nel dettaglio il tabellino gara:

Recupero 2ª giornata di ritorno:
ALPERIA CLUB BOLZANO-PODOLIFE TREVISO 61-57
PARZIALI: 13-13, 27-34, 45-52
ALPERIA CLUB BOLZANO: Cremona 5, Servillo 2, Egwho 17, Fall 14, Ovner 9, Assentato 2, Desaler, Iob, Schwienbacher 3, Kob n.e., Vella 9. All.: Sacchi.
PODOLIFE TREVISO: Degiovanni 5, Perisa 17, Zagni 3, Diodati 3, Vaidanis n.e., Beraldo 12, Tramontin n.e., Battilotti 4, Gini 7, Merlini n.e., Bona n.e., Volpato 6. All.: Rossi.
ARBITRI: Fusari di San Martino Siccomario (PV) e Berlangieri di Trezzano sul Naviglio (MI).


Questa nel dettaglio la classifica aggiornata dopo l’8ª giornata di ritorno:
Parking Graf Crema 40*, Delser Crich Udine 32*, Il Ponte Casa d’Aste SanGa Milano 32, Rmb Brixia Brescia 28***, Autosped Castelnuovo Scrivia 28*, Mep Alpo Villafranca 28, MantovAgricoltura San Giorgio 2000 20, Posaclima Ponzano Veneto 18*, Blackiron Rent Point Carugate 16, Acciaierie Valbruna Sisters Bolzano 12, Alperia Club Bolzano 12*, Vicenza 8**, Podolife Treviso 6**, Torino Teen 2.