Ferrara. Sono passati in questi giorni da Cremona i partecipanti alla VIIIª edizione  di VEnTo, la cicloturistica da VENezia a TOrino lungo il fiume Po, diretti per il finale di questa edizione all’impianto idrovoro storico di Saiarino della Bonifica Renana, Argenta (FE) per la serata conclusiva con la presenza di Giorgio Diritti, regista de Il vento fa il suo giro. Sono partiti l’11 settembre lungo il tracciato in progetto della ciclovia che sta prendendo corpo anno dopo anno.

Nell’anno in cui il progetto VENTO compie 10 anni e le Regioni, accompagnate dal DAStU-Politecnico di Milano, stanno dando avvio alla realizzazione dei primi 134 km della ciclovia, la pandemia in corso non può fermare quella rivoluzione sileziosa di cui VEnTo Bici Tour si fa portatore attraverso il pedalare insieme.

Quest’anno, purtroppo, le pedalate non potranno essere aperte a tutti, ma tutti potranno seguirle in diretta social rendendosi così partecipi di quel cambiamento culturale che VEnTo vuole innescare portando un nuovo turismo in aree fragili del nostro Paese. Un turismo lento e curioso, rispettoso dei luoghi e delle genti che li abitano, capace di riattivare occupazione ed economie laddove c’è più bisogno di risposte nuove, oggi ancor più di ieri a causa di Covid-19.

VEnTo Bici Tour torna a colorare di bici gli argini del fiume Po per celebrare gli importanti traguardi raggiunti insieme a rappresentanze delle istituzioni coinvolte nel progetto a vario titolo e invitate a prendere parte alle giornate di pedalata.Stanno pedalando:

  • lungo i primi 4 lotti funzionali prioritari di VENTO per mostrarvi quanto andrà a realizzazione in seguito alla conclusione del progetto di fattibilità tecnica ed economica che è stato portato avanti in modo unitario per l’intera ciclovia dal Tavolo tecnico delle Regioni insieme con il DAStU-Politecnico di Milano
  • lungo il Naviglio Pavese da Milano a Pavia, per far ritorno con la mente e con il cuore al prologo del primo VEnTo Bici Tour (era il 2013) e mostrare che il progetto si sta realizzando anche grazie all’impegno di alcuni enti locali che con risorse proprie stanno dando avvio a interventi complementari e sinergici a quelli attuati dalle Regioni attraverso trasferimenti ministeriali e risorse proprie
  • lungo il tracciato di connessione ciclabile in progetto da Ferrara ad Argenta che collegherà alla Ciclovia Adriatica lungo il fiume Reno, per mostrare che VENTO è una dorsale di un più ampio sistema a rete (Sistema Nazionale di Ciclovie Turistiche) che si sta sviluppando a più scale e attraverso il lavoro e la collaborazione tra una molteplicità di soggetti.Non solo eventi in sella hanno accompagnato i ciclisti nella varie tappe, che concluderanno ad Argenta chiuderemo il Tour insieme a Roberto Balzani e Giorgio Diritti, regista de Il vento fa il suo giro, in una grande festa per i 10 anni di VENTO.

VENTO fa un altro giro. Domenica 20 settembre ore 17.00 presso l’impianto idrovoro storico di Saiarino della Bonifica Renana, Argenta (FE). Partecipazione libera, non è richiesta iscrizione