Verona. Quale luogo se non la città di Giulietta e Romeo è votata per la festa degli innamorati, da giovedì 13 a domenica 16 febbraio torna  “Verona in Love – Se ami qualcuno portalo a Verona, la manifestazione che attesta la città di Verona come simbolo dell’amore più profondo narrato da William Shakespeare, in un’edizione rinnovata e ricca di sorprese: spettacoli, talk, tour interattivi ed enogastronomici, caccie al tesoro e gli stand del “Market In Love” in Piazza dei Signori, Cortile Mercato Vecchio.

Numerose le iniziative che durante i quattro giorni dell’evento faranno immergere la città in un’atmosfera romantica: il premio “Arte d’Amore” dedicato alla canzone d’autore d’amore rivolto a giovani artisti, con presidente di giuria il cantautore Massimo Bubola; le performance di street tango con “Fo’s Tango”.

In programma anche incontri e talk, da “Dalla formula all’emozione” per parlare d’amore attraverso l’arte, la scienza, la filosofia e la medicina a “Love What You Do: Finding Work-Life Balance” con Verona Professional Women Network, la presentazione del libro “La Cura sono Io” e l’iniziativa speciale “Il Cuore in Testa”, passando per “Io Tarzan, tu Jane” con Marco Scarmagnani; Parole d’Amore in volo con il lancio dei messaggi d’amore con i palloncini biodegradabili; il premio “Vetrina d’Amore” per la vetrina più romantica di Verona e l’iniziativa “L’Amore in Pentola” con cui i ristoranti tipici presenteranno uno speciale piatto a tema amore; “Un Cuore di Vespa” il raduno delle Vespe Storiche a cura del Vespa Club Verona.

Il calendario prevede inoltre le performance teatrali itineranti “Shakespeare&Love” di Casa Shakespeare, le  iniziative dei Musei Civici per visitare tutti i musei e i siti con la formula “paghi 1  entri in 2” e visite guidate, la caccia al tesoro urbana e un tour interattivo della città a cura di Play the City, i tour dei vini veronesi e delle osterie con Veronaround, la premiazione del concorso di poesia “La carezza di un verso” della Fidas, la “Gensan Giuletta&Romeo Half Marathon” di Verona Marathon, la rassegna “Schermi d’Amore”, il Premio “Cara Giulietta” del Club di Giulietta, gli incontri de La Feltrinelli presso la libreria di via Quattro Spade, e gli spettacoli interattivi dedicati a Giulietta e Romeo allo Shakespeare Interactive Museum.

Per quanto riguarda gli spettacoli sul palco in Piazza dei Signori, si parte giovedì 13 con il progetto “Lady Day”, dedicato alle donne e alla violenza di genere, con Francesca Cheyenne, Irene Fornaciari, Lucia Miller, Veronica Marchi, Caterina Cropelli, Elisabetta Fadini ed Elisa Cipriani e con l’intervento della Polizia di Stato che presenterà “Questo non è amore”, la campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere. Venerdì 14 dalle ore 14,  speciale “Live painting on stage” del maestro di pittura Serafino Rudari e alle ore 16 la presentazione live dell’album di Filippo Perbellini.

Successivamente, grande serata con lo show “All You Need is Love”, con le più belle canzoni dei Beatles e la Magical Mystery Band. Sabato alle ore 15 sul palco la finale del premio “Arte d’Amore” e alle 19 Contrada lorì in concerto;  domenica 16 febbraio That’s Amore – The Swing Cooking Show, uno spettacolo tra musica e cucina con Bengi dei Ridillo e gli Swingredienti e Piero Battistoni del Ristorante Al Calmiere e con guest star d’eccezione, la speciale pasta fresca ripiena di Giovanni Rana, e con una selezione di vini del Consorzio Bardolino e Chiaretto di Verona, official wine di Verona in Love 2020.