Tempo di lettura: 2 minuti

Verona – Due i corsi che il Teatro Laboratorio (ex arsenale) ospita a partire dal prossimo ottobre: lunedì 2 ottobre inizia il corso di dizione diretto da Isabella Caserta e a fine ottobre (27, 28, 29) un interessante workshop con la compagnia berlinese Zooz Approach che si dedica alla creazione di esperienze spontanee, coltivando l’abilità di muoversi in modo articolato e libero in una poetica orchestrazione che tesse insieme Intelligenza del Corpo, Telecamera e Musica dal vivo offrendo ai partecipanti l’occasione di fare una completa esperienza dell’immediatezza del “creare”, mentre la Telecamera si muove come un occhio non visibile richiamando ad una osservazione e riflessione su se stessi e ponendosi come “Agente d’ Esperienza”.

Zooz é una parola di origine ebraica che significa “muoviti”, nell’accezione concreta di invito all´azione con il proprio corpo e, in un senso piú interiore, di invito ad una riflessione dinamica su se stessi e sui modi con cui prendiamo coscienza e partecipiamo della realtá. Zooz é come un mezzo, un veicolo per indagare e approfondire l’intelligenza del corpo nelle piú svariate circostanze attuali, della realtá. “Ció a cui Zooz aspira é di fare un passo verso un là a cui ancora non abbiamo avuto accesso, uno spazio interiore che puó evocare possibilitá d´azione e opportunità di condivisione in uno spirito di gioco.”

Il 27 settembre ore 20.30 al Teatro Laboratorio ci sarà un incontro con la compagnia berlinese che presenterà il proprio programma “Trasformare noi stessi e il pubblico. Zooz come agente d’esperienza” a chiunque fosse interessato a conoscere e partecipare allo workshop.

Entrambi i laboratori sono aperti a tutti, anche senza esperienza. Per l’iscrizione mandare email a info@teatroscientifico.com o telefonare a 045/8031321 – 3466319280