Verona -Cinque giorni di mostre, appuntamenti, laboratori per incontrare artisti tessili da tutto il mondo.

Organizzata dall’Associazione Ad Maiora in collaborazione con il Comune di Verona, la rassegna si svolgerà nei musei, nelle chiese e nei luoghi più belli e suggestivi del centro storico.

L’iniziativa spazia in diversi ambiti: dal quilt tradizionale al patchwork, a dimostrazione di come tecniche all’apparenza “povere” possano portare a creazioni di pregio e raffinatezza.

LABORATORI E ALTRI APPUNTAMENTI
Per tutta la durata del Festival, tante le attività a cura dell’Associazione Ad Maiora che si terranno sotto il Porticato di Cortile Mercato Vecchio e che permetteranno a tutti, adulti e bambini, di sperimentare le diverse possibilità creative offerte da filati, tessuti ed altri materiali. Tra le collaborazioni spiccano quelle con Il Melograno – Centro Informazione Maternità e Nascita e con l’Associazione per la promozione e la tutela della Pecora Brogna.

Palazzo Mutilati ospiterà inoltre i laboratori e le dimostrazioni Bernina, organizzati da Errati Macchine per Cucire e Trimac Italia, che per tutta la durata del Festival faranno conoscere e provare le macchine per cucire e ricamare del celebre marchio.
Per gli amanti del lavoro a maglia quattro i knit cafè in programma, tra cui Facciamo uno scialle con Emma Fassio, knitter, designer e blogger, e Magia del legaccio a cura di Simone Villa di Riot Clothing Space.

Dopo il successo dell’iniziativa La coperta per Giulietta, che lo scorso 8 marzo ha invaso Piazza Bra con 10.000 quadrati di maglia, in un’opera relazionale condivisa per dire no alla violenza contro le donne, sarà nuovamente possibile effettuare delle donazioni a favore di Casa di Petra, un centro di accoglienza per donne maltrattate e i loro bambini. Quadrati di lana, cotone o altri filati a tappezzare la scalinata e la bouvette del Palazzo della Gran Guardia domenica 30 aprile. Con l’occasione verrà esposta anche Una Grande Coperta realizzata da LeArtiPossibili, un progetto sostenuto da Associazione Volontaria Arcobaleno – Centro Salesiano di Milano, che si occupa di disabilità adulta, coordinato dalla psicologa e arte-terapeuta Isabella Bolech.

Il Festival prosegue anche quest’anno la sua collaborazione con la Feltrinelli – Libri e musica di Via Quattro Spade, con due presentazioni di libri che completano l’agenda di eventi di Verona Tessile.

Il programma completo della manifestazione.

Laura Simoncelli
Dopo il diploma di liceo scientifico, si laurea all’Univeristà Cattolica di Brescia nel 2004 in Lettere e Filosofia. Collabora con Fondazione Civiltà Bresciana e Bresciaoggi con stesura di articoli sportivi, cronaca e tempo libero. Dal 2004 al 2017 fa parte della redazione di popolis. E’ docente di italiano e storia presso le scuole medie e superiori