Tempo di lettura: 2 minuti

Leno (Brescia) – Gli adolescenti oggi più che mai sono sottoposti a stress: vivono in un mondo in rapido cambiamento, povero di punti di riferimento, con poche prospettive per il futuro; sono stressati dai ritmi della loro giornata e dagli impegni dello studio.

Quando lo stress è eccessivo diventa dannoso e causa molte delle problematiche giovanili: disturbi dell’apprendimento, scarsa attenzione, risultati scolastici insoddisfacenti; insicurezza, ansia, depressione; dipendenza da alcol e droghe; comportamenti violenti e bullismo, dispersione scolastica.

Per affrontare questi problemi, 500 scuole in 60 nazioni hanno aderito al progetto europeo FRIENDS, che prevede di introdurre una breve pausa di silenzio da praticare all’inizio e alla fine della mattinata con specifiche tecniche di meditazione.

Un progetto di portata mondiale, accolto di buon grado dall’Istituto d’Istruzione Superiore “V. Capirola”: ogni giorno, per 10-15 minuti, prima dell’inizio e dopo la fine delle lezioni, gli studenti fanno una pausa in classe per praticare la meditazione.

Attraverso questo momento di rilassamento, gli studenti riescono a generare, nel tempo, una riduzione stabile dello stress e dell’ansia, un potenziamento delle abilità mnemoniche e delle capacità di apprendimento, un miglioramento dei risultati scolastici e delle relazioni interpersonali, sia tra studenti che con i docenti, e del clima scolastico.

Per questo motivo l’Istituto “V.Capirola” di Leno vi invita all’incontro “Via lo stress, via il bullismo: a scuola arriva il Momento di Quiete” che si terrà sabato 19 maggio alle ore 10.30 presso Villa Badia di Leno.

La mattinata si aprirà con i saluti istituzionali di Gianmarco Senna, Presidente della IV Commissione per attività produttive, istruzione, formazione e occupazione di Regione Lombardia; Cristina Tedaldi, Sindaca di Leno; Franco Aliprandi, Segretario di Fondazione Dominato Leonense ed Ermelina Ravelli, Dirigente Scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore “V.Capirola” di Leno.

Ad illustrare il progetto FRIENDS saranno il consigliere delegato della Fondazione Maharishi Andrea Martignano, il responsabile del progetto “Scuola Senza Stress – Il Momento di Quiete in Classe” per l’Associazione Meditazione Trascendentale Maharishi Rossano Maset ed infine il coordinatore delle ricerche dell’Università di Utrecht Raymond Slot.

Per chiarire le tecniche utilizzate nella aule e le esperienze vissute sarà presente Roberto Baitelli, insegnante di Meditazione Trascendentale dell’Associazione Meditazione Trascendentale Maharishi.

Nel corso della mattinata, sarà dedicato uno spazio anche ad insegnanti e studenti dell’Istituto “Capirola”, che riporteranno il loro vissuto rispetto a questo nuovo approccio: Milena Moneta, docente dell’Istituto di Istruzione Superiore “V.Capirola” di Leno, Ermelina Ravelli, Dirigente Scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore “V.Capirola” di Leno e Emanuela Boselli, Dirigente Scolastico dell’ I. C. “Nella Berther”, San Zeno sul Naviglio – Montirone.

L’incontro è gratuito e aperto a tutti.

CONDIVIDI
Marco Sacchi
Bresciano di origine e residenza, frequenta l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Piacenza dove si specializza in Economia aziendale. Dal 2011 in forza presso la Fondazione Dominato Leonense di Leno, dove promuove la storia del Monastero benedettino “Ad Leones” e attività di promozione del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *