Tempo di lettura: 1 minuto

Giugno 2016 – Anticipo del volo e partenza verso Natal, la capitale dello stato Rio Grande do Norte, dove ci aspetta una casa vacanza tipica brasiliana affacciata sulla praia de Ponta Negra dominata dalla duna del Morro do Careca.

In programma altri due giorni pieni di sabbia, oceano, frutta fresca e pesce: fantastico! E’ proprio interessante questo Brasile anche per quanto riguarda il cibo: buono, fresco, leggero – nonostante le salse “molho” che accompagnano i piatti di pesce. Si usa tantissimo abbinare la frutta a piatti di carne e pesce, oltre che la verdura spesso grigliata.

Incontriamo persone simpatiche che accolgono volentieri i turisti trasmettendo positività e direi quasi complicità. Siamo in inverno e quindi bassa stagione ma durante il fine settimana abbiamo modo di capire come vivono i brasiliani.

Il 12 giugno è la festa dei fidanzati e una volta piazzati in spiaggia non ci si sposta fino a sera. Ci pensano gli ambulanti con i loro carretti trainati a mano a fornirti tutto quanto necessita per arrivare tranquilli e comodi a sera.

Il tutto è rigorosamente condito da esibizioni di gioia e desiderio di mettersi in mostra: cantano, ballano, mimano artisti e non finiscono mai di offrirti servizi, ovviamente a pagamento.

Ci si sposta solo e rigorosamente in taxi, puliti, nuovi e ben tenuti. Due giornate trascorrono in fretta e siamo pronte a riprendere in mano la valigia e volare verso la prima capitale brasiliana con scalo a Recife.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *