Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Touring Club Italiano, che da 127 anni si prende cura dell’Italia come bene comune, assegna la Bandiera Arancione, il prestigioso riconoscimento per i piccoli borghi italiani eccellenti dell’entroterra, a 5 nuovi Comuni.

I nuovi certificati, che portano a 267 il totale di Bandiere Arancioni distribuite in tutta Italia, sono Biccari, borgo in provincia di Foggia dominato dal Monte Cornacchia, il più alto della Puglia; Cingoli, in provincia di Macerata, il “Balcone delle Marche” in una superba posizione panoramica sull’alta valle del Musone; Follina, piccolo borgo a ridosso delle Prealpi Trevigiane tra le colline del Prosecco; Sarsina, ricca di storia sull’Appennino tosco-romagnolo nella Valle del Savio a pochi chilometri da Forlì e Cesena e infine Vicopisano, piccolo borgo medievale lungo le rive del fiume Arno. Tutte le 5 località hanno ricevuto la Bandiera Arancione “in seconda istanza”.

Questi 5 borghi eccellenti, dopo aver presentato in passato una precedente candidatura, hanno ricevuto dal Touring Club Italiano suggerimenti puntuali e li hanno seguiti lavorando intensamente, innalzando così il livello di qualità dell’offerta locale e potendosi fregiare oggi del marchio.

Le Bandiere Arancioni sono luoghi dove la qualità dell’accoglienza, la sostenibilità ambientale, la tutela del patrimonio artistico e culturale si uniscono per regalare un’esperienza di viaggio autentica. Piccoli centri che accolgono i viaggiatori grazie a comunità ospitali che, con impegno ed entusiasmo, mantengono vive le tradizioni, tutelano il patrimonio locale e animano i territori attraverso l’organizzazione di eventi e manifestazioni.