Brescia. Prima classificata nella categoria “Destinazioni turistiche”, Visit Brescia è salita sul podio della 9° edizione del premio nazionale “Hospitality Social Awards“, per l’attività svolta nell’ambito del Social Media Marketing turistico.

La premiazione, conferita “per la capacità di comunicare un territorio in modo innovativo e in un periodo molto particolare, per l’organizzazione e la qualità dei contenuti”, si è svolta la scorsa settimana a Rimini in occasione di “Hospitality Day”, il più importante evento italiano dedicato al mondo dell’ospitalità.

Un traguardo prestigioso reso possibile grazie alla cooperazione costante con gli enti territoriali locali, che si pone l’obiettivo di promuovere e valorizzare il turismo della provincia di Brescia.Insieme a Visit Brescia sono state premiate Regione Marche e Val Susa Turismo, classificate rispettivamente in seconda e terza posizione.

Dai sentieri sospesi tra laghi e montagne ai tanti km di piste ciclabili immersi nella natura, dai siti archeologici e patrimonio UNESCO alle proposte food&wine a base di prodotti tipici locali. Visitare Brescia significa vivere un’autentica esperienza di viaggio, in un connubio di emozioni e adrenalina e con un ampio ventaglio di attività all’aria aperta circondati da panorami mozzafiato. Brescia, che sorpresa!

Brescia è una provincia da scoprire per la sua ricchezza di luoghi affascinanti, a volte celati nella natura; per il patrimonio storico e artistico che racconta anche di tradizioni  e devozioni, di mestieri antichi, di vere e proprie rarità territoriali.

Montagna e laghi, fiumi e pianura e non ultima la città d’arte e nuclei storici: peculiarità che racchiudono piccoli tesori che meritano tutta l’attenzione del turista che si predispone alla visita, alla ricerca delle tracce di diecimila anni di vicende umane.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.