Tempo di lettura: 3 minuti

Mantova – Eccola l’ottava edizione di Voglia di Vintage: kermesse dedicata a tutti gli appassionati del genere.

Le porte si aprono sabato 19 dicembre alle 10 e da quel momento sarà un crescendo di ospiti, eventi, workshop e appuntamenti.

Perché se da un lato la mostra mercato in chiave Vintage e remake occuperà gran parte dei 2.000 mq dell’Ex Mercato dei Bozzoli con numerosi espositori provenienti da tutto il panorama nazionale, dall’altro sono attesi ospiti d’eccezione per un evento che mira a fare e diffondere la cultura del Vintage gettando le basi per un Festival che crescerà negli anni. Spazio, quindi, a momenti di salotto, racconto e approfondimenti tra contemporaneità e passato.

Gli incontri. Si inizia subito con il più grande maestro d’aghi italiano, guru del tatuaggio, conosciuto in tutta Europa Gianmaurizio Fercioni (sabato 19 – h. 15.30) che incontrerà il pubblico per parlare di: “Il tatuaggio: un sogno materializzato sulla pelle”.

voglia-di-vintageCristian Marchi, DJ di riferimento del panorama nazionale ed internazionale, di ritorno dalla sua recente performance a Dubai, porterà il pubblico nel proprio esclusivo e personalissimo archivio musicale per un imperdibile viaggio attraverso la Disco Music: “L’evoluzione della Disco Music: da Donna Summer ai Daft Punk” insieme a Walter Master (sabato 19 – h. 18.30).

Domenica 20 “si ride” in città con… LE IENE Mauro Casciari e Niccolò Torielli e la loro irriverenza (domenica 20 – h.15.30). Due dei volti più conosciuti del programma di Italia 1 arrivano a Voglia di Vintage – Festival per parlare di TV nell’incontro: “La televisione è vintage?”.

Nessuno sfugge al suo occhio indagatore e alla sua “tastiera pungente”… Selvaggia Lucarelli è una delle best influencer della rete e opinionista di grande successo. Il suo blog e i suoi profili Social sono seguitissimi da migliaia di utenti. Pungente, ironica, sopra le righe, la Lucarelli non risparmierà proprio nessuno nel suo incontro (domenica 20 – h. 17), insieme a Claudio Coccoluto, dal tema: “Polemiche eterne ai tempi dei Social”.

Barbe folte, baffi, tagli “urban style” … non fa differenza nella barberia Anni Cinquanta allestita al Simon Sport in occasione di Voglia di Vintage. Aperta tutto il giorno dalle 10.30; i giovani maestri di Sir Modern Barbershop di Pavia faranno barba e capelli gratuitamente a tutti coloro che si presenteranno.

Voglia di Vintage – Festival ospita, inoltre, tre mostre di artisti estremamente eterogenei, ma accumunati dalla centralità della figura e del corpo umano nella propria poetica poi tradotta in espressioni artistiche diverse.

Nel cuore dell’Ex Mercato dei Bozzoli, quasi fossero in volo, arrivano degli abiti capolavoro anni Novanta del fashion designer giapponese Issey Miyake – della collezione privata di A.N.G.E.L.O. Vintage Palace: abiti bidimensionali che creano volumi inaspettati, capi ispirati al mondo e agli esseri della natura che si trasformano una volta indossati e che mettono in luce la grande attenzione alla ricerca di nuovi tessuti e alla sperimentazione; un sapiente mix di tecnica, artigianato e arte.

Le opere del fashion photographer Settimio Benedusi – guru della fotografia internazionale e professore di fotografia presso le principali scuole di comunicazione italiane- e lo stile inconfondibile di Marco Lodola stupiranno i visitatori dell’evento.

Voglia di Vintage-Festival porta infine al Simon Sport un evento unico: un Party American Dinner con hot dog e cocktail Anni Cinquanta in collaborazione con Coracino e Chiringuito.