Travagliato (Brescia) – “Vomere in Arte – La gioia di vivere oltre la diversità è il titolo di una estesa mostra collettiva che, nel corso del 2016, è maturata nella plurale adesione significativa di quei cinquantasette artisti, contraddistinti da una diversa ispirazione creativa, grazie ai quali, una loro corale estrinsecazione compositiva giunge puntualmente alla attesa formula espositiva che è in programma a Travagliato, nella chiesa del Suffragio di piazza Libertà, da sabato 26 novembre a domenica 11 dicembre, con orari d’apertura distribuiti, tanto di sabato quanto nei giorni festivi, dalle ore 10.00 a mezzogiorno e dalle ore 18.00 alle ore 20.00, come pure, durante la settimana, nella giornata di mercoledì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, ed anche di giovedì e di venerdì, dalle ore 20.00 fino alle ore 22.00.

chiesa-del-suffragio-di-travagliato
Chiesa del Suffragio di Travagliato

Ogni opera esposta è corredata da una scheda esplicativa, con commento critico elaborato dal prof. Giovanni Quaresmini, curatore della mostra stessa, che mette in risalto la notevole varietà delle riflessioni via via proposte, nel modo in cui, cioè, le medesime produzioni artistiche risultano attinenti alle molteplici ascendenze artistiche che intercorrono fra loro dal figurativo all’informale, dal naïf all’astratto, dal metafisico al dadaismo, costituendo altrettante vie d’accesso per una possibile comprensione introspettiva della realtà.

Attraverso l’appuntamento inaugurale delle ore 18,00 di sabato 26 novembre, questa iniziativa apre il sipario sul copioso strutturarsi unitario di una differenziata raccolta di interpretazioni espressive, per lo più pittoriche, donate dai rispettivi autori, in vista del trasferimento in una nuova sede, ancora a Travagliato, della Cooperativa sociale “Il Vomere”, preposta all’erogazione di servizi utili per i diversamente abili, perchè gli stessi manufatti artistici, generosamente messi a disposizione, possano concorrere alla valorizzazione dell’ambiente prossimo ad essere utilizzato dal medesimo e filantropico ente, esclusivo protagonista della manifestazione.

Come scrive Marco Menni, presidente della “Cooperativa Il Vomere”, sullo stampato divulgativo dell’esposizione: “La mostra di pittura si colloca all’interno del percorso culturale che sfocerà nell’inaugurazione del nuovo Centro Polifunzionale per la Disabilità Adulta de “Il Vomere”, in programma per l’aprile 2017 a Travagliato, in via Lograto. Vi sono esposte le opere regalate da numerosi artisti italiani e stranieri che, con la loro donazione, sono diventati generosi compartecipi del nostro progetto di crescita ed ampliamento culturale sul tema della diversità. Per documentare l’iniziativa e per ringraziare gli artisti sarà stampata un’apposita pubblicazione, curata dal prof. Giovanni Quaresmini, che verrà distribuita in occasione dell’inaugurazione della nuova struttura. Le opere artistiche saranno esposte nel nuovo Centro per la Disabilità Adulta rendendolo così più accogliente anche grazie alla riflessione creativa che propongono a tutta la comunità”.

marco-menni
Marco Menni

Con il patrocinio del Comune di Travagliato, della Regione Lombardia, della Provincia di Brescia, della Fondazione Cariplo e dell’Associazione Artisti Bresciani, questa mostra è costituita dalle opere corrispondenti a quanto, per ciascuno degli autori che vi sono presenti, si riconduce, secondo i rispettivi contributi accolti, al percorso artistico di Riccardo Abeni, Pierangelo Arbosti, Enzo Archetti, Lorenzo Bacchetti, Pier Roberto Bassi, Ennio Bastiani, Fiorenzo Bissolotti, Luigina Boemi, Enrico Bussi, Cornelia Calzavacca Franzini, Vincenzo Carera, Giacinto Cargnoni, Luigi Casermieri, Mario Cattaneo, Michel Della Vedova, Egidio Duina, Mario Emilio Ferrari, Roberto Formigoni, Ivan Garrini, Bruna Gelpi, Giorgio Guaini, Rifat GorKan Koray, Giusy Lazzari, Claudio Lorandi, Tomaso Maggini, Marta Mai, Giorgio Manenti, Giovanni Marelli, Annamaria Matone, Mario Meneghini, Eugenio Mombelli, Simo Nygren, Franco Paterlini, Paolo Petrò, Riccardo Pezzoli, Vittorio Politi, Romana Romeo Zmitkova, Cento Rossi, Amneris Rossini, Giuseppe Scalvini, Angela Simula, Kobler Sinardi, Edoardo Stramacchia, Elisa Taiola, Luigi Tedeschi, Innocente Battista Tironi, Pietro Tramonta, Angelo Uboldi, Elena Uboldi, Giuseppe William Vezzoli, Serafino Zanella, Laura Zani, Giovanni Zinelli, Tiziana Zini, Rosangela Zipponi, Claudio Zoni, Elisabetta Zorzi.

Nella cittadina travagliatese, l’inaugurazione di questa mostra d’arte anticipa, fra l’altro, il concerto della “Fanfara dell’Arma del Terzo Battaglione dei Carabinieri di Milano” che, in pari data, è atteso per le ore 20e30 nella “Scuola dell’Infanzia Parrocchiale”, al civico 1 di via Gabaneto, in relazione al trentacinquesimo anniversario di fondazione della locale sezione territoriale dell’Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo, presieduta da Bachisio Pintore e dedicata alla memoria del “Vice Brigadiere Fratucello Antonio”.

Coincidenza di una stessa feconda giornata anche l’incombere nella medesima serata del tradizionale “Concerto di Santa Cecilia” da parte del locale ed omonimo “Corpo Bandistico”, rappresentato da Antonio Ventura, in programma alle ore 21 di sabato 26 novembre, presso il “Teatro Pietro Micheletti” di Via Vittorio Emanuele a Travagliato, con l’esecuzione di “Porgy & Bess”, “Manhattan Symphony”, “El camino real”, “Adagio for wind” e “Kyo – wa”, I Fanfare, II Choral, II March, per la direzione di Alessandro Boccanera.