Il Voucher 3 i – Investire in Innovazione – è rivolto esclusivamente alle Startup Innovative con l’obiettivo di supportare la valorizzazione del processo di innovazione, fornendo agevolazioni per l’acquisizione di servizi di consulenza per la brevettazione.

Il bando finanzia l’acquisto di consulenze relative all’effettuazione delle ricerche di anteriorita’ preventive e alla verifica della brevettabilità dell’invenzione con un voucher pari a 2.000 euro, consulenze relative alla stesura della domanda di brevetto e di deposito presso l’Ufficio italiano brevetti e marchi con un voucher pari a 4.000 euro, e consulenze relative al deposito all’estero di una domanda che rivendica la priorita’ di una precedente domanda nazionale di brevetto con un voucher pari a 6.000 euro.

Ciascuna impresa può richiedere, per uno o più servizi, di ottenere il Voucher 3I al massimo in relazione a tre diversi brevetti per anno. L’impresa procede al pagamento dei servizi fruiti utilizzando il Voucher 3I in suo possesso, consegnandolo al soggetto fornitore del servizio richiesto.

Lo sportello di Invitali per la presentazione delle domande ha aperto il 15 giugno. Per la misura sono disponibili risorse finanziarie pari a 19,5 milioni di euro.