Parma – Invita a un viaggio virtuale al di là dell’Oceano, navigando sulle onde sonore, il concerto “Welcome to America!”, serata conclusiva della rassegna “I Concerti del Boito”.

Claudia Rondelli e Pierluigi Puglisi (pianoforte a quattro mani), martedì 27 giugno alle 20.30 nell’Auditorium del Carmine, mostreranno come il sogno americano si rifletta nella musica di quell’epoca.

L’eredità dello Spiritual, del Blues e della Musica da saloon nell’America del Nord è una radice forte che si presenta nel Jazz e in tutte le composizioni del ‘900. Le armonie e i ritmi sincopati rimangono un’etichetta stilistica inequivocabile, così come la tradizione del ballo popolare del Sudamerica, con le sue danze sensuali e affascinanti, vitali e fortemente espressive.

È sempre interessante scoprire l’evoluzione della cultura popolare attraverso il tempo e la rilettura colta. Lo si potrà scoprire attraverso le musiche di Scott Joplin, Leonard Bernstein (nelle trascrizioni a cura di Emilio Ghezzi, docente di Composizione del “Boito”), Astor Piazzolla e George Gershwin.

Interpreti del concerto saranno Claudia Rondelli e Pierluigi Puglisi, pianisti, concertisti nonché docenti del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma.