Tempo di lettura: 1 minuto

Parma – Invita a un viaggio virtuale al di là dell’Oceano, navigando sulle onde sonore, il concerto “Welcome to America!”, serata conclusiva della rassegna “I Concerti del Boito”.

Claudia Rondelli e Pierluigi Puglisi (pianoforte a quattro mani), martedì 27 giugno alle 20.30 nell’Auditorium del Carmine, mostreranno come il sogno americano si rifletta nella musica di quell’epoca.

L’eredità dello Spiritual, del Blues e della Musica da saloon nell’America del Nord è una radice forte che si presenta nel Jazz e in tutte le composizioni del ‘900. Le armonie e i ritmi sincopati rimangono un’etichetta stilistica inequivocabile, così come la tradizione del ballo popolare del Sudamerica, con le sue danze sensuali e affascinanti, vitali e fortemente espressive.

È sempre interessante scoprire l’evoluzione della cultura popolare attraverso il tempo e la rilettura colta. Lo si potrà scoprire attraverso le musiche di Scott Joplin, Leonard Bernstein (nelle trascrizioni a cura di Emilio Ghezzi, docente di Composizione del “Boito”), Astor Piazzolla e George Gershwin.

Interpreti del concerto saranno Claudia Rondelli e Pierluigi Puglisi, pianisti, concertisti nonché docenti del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *