Tempo di lettura: 1 minuto

Parte con 74 milioni di euro la nuova iniziativa della Presidenza del Consiglio dei Ministri a sostegno della conciliazione famiglia-lavoro. Il bando Conciliamo è aperto alle imprese, alle società cooperative e ai soggetti collettivi con almeno 50 lavoratori a tempo indeterminato.

Le iniziative devono perseguire una delle seguenti finalità: incrementare la natalità, riequilibrare i carichi di cura tra uomini e donne, incrementare l’occupazione femminile, contrastare dell’abbandono degli anziani, supportare la famiglia in presenza di familiari disabili e tutelare la salute.

I progetti possono ad esempio riguardare la creazione di asili nido aziendali, l’introduzione dello smart working, misure di flessibilità oraria, forme aggiuntive di assistenza sanitaria, la previsione di flexible benefit, la creazione di banche del tempo. Se giudicate meritevoli possono essere finanziate anche iniziative già in corso.

La richiesta di finanziamento per ciascuna iniziativa progettuale deve essere compresa tra un minimo di 500 mila euro e un massimo di 1,5 milioni di euro, nel limite dell’80% delle spese ammesse.

Le richieste di agevolazione possono essere presentate entro il prossimo 15 ottobre 2019.

CONDIVIDI
GFinance
GFINANCE opera da oltre 25 anni nel settore della finanza agevolata a fianco delle imprese e della pubblica amministrazione. Offre la propria consulenza per il reperimento di risorse finanziarie e di fondi pubblici, con l’attivazione e la gestione di strumenti regionali, nazionali e comunitari di finanza agevolata. Si è specializzata in ambiti che godono di particolare attenzione e rappresentatività: manifatturiero, energia e ambiente, agroalimentare, ict, smart city, welfare e salute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *