Gazoldo degli Ippoliti (Mantova) – Una Fiera che valorizza il territorio nella sua eccezione più ampia, come unione delle sue bellezze territoriali e delle persone che lo abitano.

La fiera della Postumia vuole essere un omaggio all’impegno civico del volontariato locale che quest’anno si unisce al tema portante della manifestazione, cioè le eccellenze italiane famose nel mondo: gli eventi artisti, la cucina, la cultura, la storia e le musiche.

Ad inaugurare la Fiera sarà proprio la musica, con il concerto di domenica 26 giugno (ore 21) nella piazza del Municipio a cura dell’Orchestra d’archi Filarmonici Veneti. Un omaggio alla musica italiana con melodie che spazieranno da Morricone a Puccini, per spaziare tra i principali autori italiani, del passato e presenti, simbolo dell’accellenza italiana nel mondo.

I Filarmonici Veneti di Legnago è un’istituzione Culturale Musicale presente dal 2006 che opera a livello Regionale, Nazionale ed Internazionale.
I musicisti che ne fanno parte collaborano in qualità di prime parti con le orchestre più importanti d’Italia: Fenice di Venezia, Arena di Verona, Teatro Regio di Parma, Teatro alla Scala.
Svolgono un’intensa attività concertistica che li ha portati ad sibirsi nelle più prestigiose sale da concerto dl mondo: Salisburgo, Edimburo, Carnegie Hall, BunKa Kaikan e Tokio.

La fiera è promossa e coordinata dal Comune di Gazoldo degli Ippoliti con il supporto di sponsor tra i quali Cassa Padana. L’organizzazione a cura dell’Ente Manifestazioni Gazoldo.