Brescia. Lo yoga disciplina millenaria che coinvolge corpo, postura, respiro, spiritualità. È per chi lo pratica un nutrimento per la mente e l’anima che serve per vivere meglio. Un’occasione per conoscere l’affascinate disciplina orientale è in programma il 26 e 27 gennaio con l’edizione di YogaPorteAperte,  una grande manifestazione nazionale dedicata alla diffusione dello Yoga, una disciplina di consapevolezza oggi sempre più nota, ma non necessariamente conosciuta.

A Brescia per l’evento YogaPorteAperte sono in programma due iniziative: una in città con il convegno di sabato 26 gennaio alle ore 17 presso sala Civica in via Pasquali 5, con Marilia Albanese laureata con lode in Sanscrito e Indologia presso la Facoltà di Lettere Classiche, dal titolo “Yoga oggi, un percorso di integrazione”.

A Carpenedolo, presso lo Studio Yoga la Sfera in via Silvio Pellico, è possibile avvicinarsi alla disciplina il sabato dalle 10 alle 12 e la domenica dalle 9 alle 12. Diversi sono le finalità della pratica yoga nelle due giornate, dallo yoga in gravidanza a quello esperienziale, dalle classiche posizioni alla meditazione guidata.

L’elenco delle altre iniziative nazionali.

YogaPorteAperte è la prima manifestazione nazionale totalmente gratuita. Con i suoi oltre 1000 associati, YANI è la maggiore associazione di insegnanti d’Italia, con presenze in tutte le regioni. Si tratta di un’associazione slegata da stili o scuole specifiche, che unisce insegnanti di diverse provenienze. È stata promotrice della norma UNI per l’insegnante di Yoga e la serietà del suo impegno è testimoniato dalla pubblicazione dell’opera Yoga. Teoria e pratica, in collaborazione con il Corriere della Sera.

Nelle due giornate il pubblico entra in diretto contatto con gli insegnanti del proprio territorio e può valutare e scegliere l’insegnante in base alla sua competenza e serietà. Si creano così le condizioni per poter individuare lo stile di yoga adatto alle proprie condizioni fisiche e interiori e continuare la propria pratica nel luogo in cui si risiede. Ciò si rivela particolarmente utile in questo momento di diffusione dello yoga, con conseguente confusione nella grande varietà di offerte.

Gli incontri sono aperti a tutti, Il pubblico può partecipare a lezioni gratuite di prova, conferenze, dibattiti, proiezioni video e altre iniziative.