venerdì 27 Novembre 2020

Seguici:

3,199FansLike
501FollowersFollow
546FollowersFollow
3,550SubscribersSubscribe

Evento/Fare l’orto in città

0
Bergamo. Sabato 28 novembre alle ore 17.00 si terrà l'incontro dedicato all'orticoltura urbana a cura dell'agronomo e collaboratore dell'Orto Marco Zonca, agronomo specializzato nella...

Evento/Appuntamento con la Terra

0
Concesio, Brescia. Due video-incontri per prenderci cura del nostro Pianeta: 1) Lunedì 30 novembre ore 20:30 Il cambiamento climatico e l'inquinamento da plastichePer seguire l'incontro...

Evento/ Brescia Buona

0
Ordinando i biscotti di Brescia Buona nelle nostre dimore del gusto, via mail a o chiamando il 329 1444880, regali percorsi di inclusione lavorativa...

Evento/Vite sospese

0
La Consulta della Pace e le associazioni bresciane che sostengono la Campagna nazionale #Ioaccolgo, in collaborazione con IPSIA BiH, attiva sul territorio Bosniaco, Croce...

Evento/Dialoghi con la nostra coscienza

0
Prima conferenza online del ciclo DIALOGHI CON LA NOSTRA COSCIENZA, in collaborazione con la Libreria Feltrinelli Cremona, 12 Dicembre: "La coscienza degli Avi vive in...

Costume & Società

Ti consigliamo

Il film di d’Annunzio secondo La Voce Cattolica

0
Brescia - Di un film sulla vita del grande Gabriele D'Annunzio, se ne parlava già pochissimo tempo dopo la sua morte, nella tarda primavera del 1938, quando nasceva l'idea di una significativa rappresentazione cinematografica di cui se ne faceva cenno nell’uscita in stampa settimanale de “La Voce Cattolica”.

Leno nei primi anni ’50

0
Vivere tutti in una stanza sola. Non due o tre persone, ma anche fino a dieci e forse anche più. Non trattavasi di monolocali subaffittati...

Pedalando secondo prefettura: la circolazione nell’anteguerra

0
Era l’anno del primo semaforo, installato a Brescia. La scelta del suo posizionamento non era caduta lontano dal Broletto. La zona, interessata all’iniziativa semaforica, vi...

L’antica santella dei morti del Castrino

0
L'antica “Santella dei morti del Castrino”, situata fra i campi coltivati non lontani dalla “Strada Provinciale n. 18”, dove la pianura si apre a spazi sguarniti dalla prossimità di centri abitati. Questa santella è ulteriormente celata da una serie di abeti circostanti che sembrano presidiarne la sua robusta mole, pure contraddistinta da un porticato sotto il quale passa una sterrata strada campestre.

Emigrazione italica, l’imbroglio dell’altrove

0
Tra le cronache migratorie di fine Ottocento e di inizio Novecento, alcuni esempi di come allora potevano conformarsi le circostanze proprie personali di un diverso ed avventuroso altrove ...