venerdì 12 Luglio 2024

A World in a Bag: gli scatti di Sirmione per la fotografia

Sirmione, Brescia – Torna la mostra fotografica dedicata alla scorsa edizione del Premio Sirmione per la Fotografia. Una selezione di scatti che porterà i visitatori in un suggestivo viaggio sul Lago di Garda, tra emozioni e ricordi, immaginando di poter portare con sè un pezzo di questo paradiso: un riflesso d’azzurro, un raggio di sole, un angolo di paesaggio da tenere sempre in borsa.

“A World in a Bag”, è questo il titolo dell’edizione 2024, un invito a “raccogliere” con lo sguardo e carpire quella la luce che si riflette nelle acque del lago, il grido dei gabbiani, il profumo del caprifoglio, immortalati dagli scatti della XIV edizione del Premio Sirmione per la Fotografia.

“È sempre emozionante vedere Sirmione raccontata dai turisti: il viaggio alla scoperta di un territorio denso di fascino come il Lago di Garda, conserva un posto speciale nella memoria di chiunque l’abbia visitato almeno una volta. Per noi che abbiamo la straordinaria fortuna di vivere sul lago, tornare da un viaggio è addirittura una doppia emozione: alla gioia di aver riempito la nostra borsa di belle storie da ricordare si unisce quella di essere ritornati alla nostra bella “Sirmio” come Catullo raccontò così intensamente.” così il Sindaco Luisa Lavelli.

“Inaugurare una mostra che celebra le bellezze di Sirmione e del Lago di Garda viste attraverso l’obiettivo dei turisti e dei visitatori è, senza alcun dubbio il modo migliore per iniziare il mio percorso di Assessore al Turismo. Già nel titolo è forte il rimando al viaggio e ad una esperienza di turismo che ci consente di riempire la nostra borsa di ricordi con immagini e sensazioni preziose. Mi piace anche ricordare che questa mostra è strettamente intrecciata al Premio Sirmione per la Fotografia che da 15 anni celebra il fascino di Sirmione e del Lago di Garda, portando con sé il valore della propria storia.” aggiunge l’Assessore al Turismo Riccardo Genovesi.

Nelle sale di Palazzo Callas Exhibitions le pareti divengono il palcoscenico di un’avventura visiva: grandi borse di carta diventano cornici per le immagini realizzate dai fotografi del Premio. Non solo contenitori fisici, ma simboli di viaggio e scoperta, custodi di emozioni in grado di riportare la memoria a momenti felici e significativi.

“È come se la borsa diventasse un varco verso un’avventura, un ponte tra il passato di chi ha scattato le fotografie e il futuro di chi le osserva, stimolato a esplorare e scoprire. A World in a Bag è la celebrazione della bellezza del Lago e anche un richiamo alla sostenibilità e alla consapevolezza ambientale: le borse di carta e i pannelli di cartone, materiali comuni ma spesso trascurati, diventano protagonisti di un dialogo visivo che invita a riflettere sul nostro rapporto con l’ambiente e sull’importanza di ridurre, riutilizzare e riciclare.

La mostra ci ricorda che anche in un piccolo sacchetto di carta può celarsi un intero universo di meraviglie da scoprire, preservare e portarsi via. Un invito per i visitatori a esplorare il proprio mondo in una borsa” così Mariangela Gavioli, direttore artistico della mostra.

Giunto quest’anno alla sua quindicesima edizione, il Premio Sirmione per la Fotografia, dedicato al Lago di Garda, è rivolto ad appassionati e professionisti ed è organizzato dal Comune di Sirmione. Nasce dalla consapevolezza che le immagini sono un linguaggio universale, soprattutto in un luogo di connessioni cosmopolita e internazionale come Sirmione.

Nel 2023 sono stati 928 i fotografi partecipanti al Premio, suddivisi sui diversi progetti, per un totale di 1988 fotografie in concorso. 42 i fotografi premiati.

Note sull'autore

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: