giovedì 20 Giugno 2024

Crema, le befane fanno tappa in pediatria e regalano felicità

Crema – Caramelle e giochi per strappare un sorriso. “Questo è il nostro regalo, piccoli gesti per donare felicità”.

Le Befane Pantelù, scortate dal presidente Renato Stanghellini, sono tornate anche quest’anno, nel giorno della festa loro dedicata, per regalare attimi di gioia ai bimbi ricoverati in pediatria dell’ospedale di Crema.

Dopo la notte impegnativa trascorsa a bordo della loro scopa, hanno posato il mezzo di trasporto e distribuito giochi a tutti i bimbi. L’iniziativa chiude i tanti appuntamenti che nel mese di dicembre hanno visto alternarsi tantissime realtà per regalare gioia ai più piccoli.

Alla consegna era presente anche il direttore generale Alessandro Cominelli, che ha accompagnato i volontari nel reparto diretto da Maddalena Leone: “E’ bello vedere gli occhi dei bambini pieni di entusiasmo. Grazie di cuore al gruppo dei Pantelù, per questo ennesimo momento di gioia donato ai piccoli degenti della pediatria.

Sono tornato in quel di Crema da poco, ma questa iniziativa mi ricorda che le buone e belle abitudini non finiscono mai. Ricordo lo storico gruppo guidato da Renato Stanghellini, come garanzia di buonumore. E anche questa volta, anche grazie alle Befane, protagoniste indiscusse della Festa dell’Epifania non si sono smentiti.

Ho avuto notizia delle tante realtà associative che nel corso delle festività natalizie si sono alternate in pediatria per portare doni ai piccoli. Credo questo sia l’emblema del profondo attaccamento alla realtà ospedaliera di cui tanto si parla. A tutti loro va il mio grazie, perché anche queste iniziative sono espressione di cura.

Donare un sorriso ai piccoli che si trovano a vivere la difficile esperienza del ricovero e dell’ospedalizzazione è semplice, ma è di fondamentale importanza. E farlo insieme, personale sanitario ed associazioni, è davvero bello. La semplicità dei gesti e al tempo stesso l’impegno delle tante associazioni che ci circondano sono un patrimonio da tutelare e da valorizzare per creare sempre nuove sinergie a beneficio della collettività”.

Note sull'autore

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: