sabato 25 Maggio 2024

Da Reggio Emilia la cittadinanza onoraria a Zucchero

Reggio Emilia – Si chiama Adelmo Fornaciari ma tutti lo conoscono come Zucchero. E tutti, o quasi, amano le sue canzoni.

Oggi pomeriggio il signor Adelmo, che è nato a Roncocesi, riceverà la Cittadinanza onoraria di Reggio Emilia dal sindaco Luca Vecchi e dal presidente del Consiglio comunale Matteo Iori nel corso di una cerimonia che si terrà  nella Sala del Tricolore.

L’ingresso alla Sala è a invito per una parte dei posti e aperto alla cittadinanza fino a esaurimento degli altri posti, che dovranno però essere prenotati.

Collegato alla Sala del Trcolore, presso l’ingresso al palazzo comunale in piazza
Prampolini, sarà sistemato un maxischermo per consentire un’ulteriore diffusione
dell’incontro.

Il conferimento della Cittadinanza onoraria a Zucchero Fornaciari avviene a seguito della
deliberazione proposta dal sindaco e approvata all’unanimità nei giorni scorsi dal
Consiglio comunale, con questa motivazione: “Per l’alto contributo offerto alla musica
italiana, per il profondo legame con il territorio reggiano che risuona in molti testi delle
sue canzoni, toccando le vette di un indiscusso successo nazionale e internazionale”.

Intorno alle ore 20 dello stesso 25 ottobre, inoltre, al cinema Rosebud (via Medaglie
d’Oro della Resistenza, 4 ) si terrà la proiezione del film documentario
‘Zucchero-Sugar Fornaciari’ di Valentina Zanella e Giangiacomo De Stefano.

Il film racconta il musicista attraverso le sue parole e quelle di amici e altri artisti di
rilievo internazionale, fa cui Bono, Sting,Brian May, Paul Young, Andrea Bocelli, Salmo,
Francesco Guccini, Francesco De Gregori, Roberto Baggio, Jack Savoretti, Don Was,
Randy Jackson e Corrado Rustici.

Un documentario descritto dai registi come “un viaggio dell’anima che, grazie a
immagini provenienti dagli archivi privati di Zucchero e dal ‘World Wild Tour’, il suo
ultimo e trionfale tour mondiale, va oltre il ritratto di un musicista di successo arrivando
fin dentro i dubbi e le fragilità dell’uomo”.

La proiezione del film documentario si prevede sarà preceduta da un breve saluto del
musicista. Ingresso a biglietto, non sono previste prenotazioni.

Note sull'autore

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: