mercoledì 7 Dicembre 2022

Il Po e il museo della II Guerra mondiale

Mantova – Prosegue il viaggio alla scoperta dell’Oltrepo’ Mantovano e dei suoi Piccoli Musei.

Il Gruppo Fai Giovani di Mantova propone una visita esclusiva al Museo della II° Guerra Mondiale del fiume Po di Sermide e Felonica in compagnia del curatore, Simone Guidorzi; un vero e proprio centro della memoria degli eventi bellici che si susseguirono nei territori lungo il grande fiume nel corso del secondo conflitto mondiale.

Una squadra di appassionati di storia bellica locale ha raccolto una significativa collezione di filmati d’epoca, fotografie, documenti e cimeli originali che permettono al visitatore di immergersi nel racconto di quei drammatici eventi.

È un museo civico riconosciuto dalla Regione Lombardia e inserito nel Sistema museale mantovano.

I reperti in esposizione risalgono alle prime incursioni aeree del 1944 sino all’Aprile 1945, quando l’arrivo del fronte da sud impose ai tedeschi un drammatico superamento del fiume Po, seguito dal rapido e organizzato attraversamento della 5° Armata Americana e dell’8° Armata Britannica, conclusosi il 25 Aprile 1945.

Proprio Felonica rivestì un ruolo importante, in quanto si trovò in posizione centrale rispetto agli attraversamenti del fiume da parte delle truppe germaniche in ritirata e successivamente il suo territorio rappresentò il settore di collegamento tra le armate alleate anglo-americane.

Un museo vivo poiché coordinatore di campagne di scavo intorno alle rive del fiume. Ne è un esempio il semicingolato tedesco Sd.Kfz.11, individuato e recuperato dal Museo di Felonica dopo due giorni di scavi grazie alla secca del Po nella primavera 2022, in collaborazione con la Società Archeologica SAP e la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Mantova.

 

Note sull'autore

Seguici

3,371FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: