giovedì 20 Giugno 2024

In festa con gli asinelli della golena di Gussola

Gussola, Cremona – Il meteo, speriamo, si sta sistemando. La pioggia lascia il posto al sole. La primavera finalmente avanza e l’estate è alle porte. Eccoli allora gli asinelli del Centro Natura Amica, a Gussola, che sono di nuovo lì, nella golena del Po, ad aspettarci. Sono finalmente iniziati i MARTEDÌ DELL’ASINO! che  fino a fine settembre ci aspetteranno al Centro tutti i martedì pomeriggio dove saranno presenti alcuni operatori per agevolare la conoscenza dell’asino e del Parco della Golena del Po.

Gli spazi dell’associazione di volontariato di Gussola, sempre aperti alla comunità grazie alla presenza anche di uno parco giochi, dalle 16.30 di ogni martedì saranno così dedicati alle fragilità e alle disabilità, grazie alla presenza di figure educative con esperienza pregressa con gli asini, per favorirne attività e interazione.

Un’iniziativa questa, svolta in collaborazione con Progetto Inclusi-ON e Associazione Stelle sulla terra OdV e sempre grazie a Cassa Padana Bcc che dal 2009 ha fondato e sostiene il centro.

L’Associazione Centro Natura Amica è infatti nata nel maggio 2009 per dar vita ad un progetto attivato con Asl di Brescia, Comune di Gussola, associazione NoiconVoi di Gussola, dalla Fondazione Iniziative Zooprofilattiche di Brescia e da Cassa Padana BCC.

Lo scopo principale dell’associazione è quello di sviluppare l’attività di mediazione con l’asino al fine di sperimentare nuove modalità di prevenzione e promozione della salute attraverso l’impiego di strumenti motivanti che raggiungano positivamente ampie fasce di popolazione, nonché creare percorsi di valorizzazione delle risorse del territorio golenale del Po, realizzando programmi di educazione ambientale e processi partecipativi con scuole, fondazioni, cooperative ed altre realtà locali pubbliche e private.

Tutto ciò rappresenta un’assoluta novità a livello nazionale e costituisce una esperienza pilota in ambito sociosanitario per la diffusione della cultura dell’impiego dell’asino negli spazi e nei servizi deputati all’assistenza, alla cura e alla riabilitazione dei cittadini.

L’attività di mediazione con l’asino – che viene svolta in due strutture diverse, una nel centro di Gussola in via XX Settembre dove è attivo un presidio formativo/didattico e l’altra nel meraviglioso contesto naturale di località Valloni – consiste in un complesso di tecniche di rieducazione che mirano ad ottenere il superamento di un danno sensoriale, motorio, cognitivo, affettivo e comportamentale.

È un processo di riabilitazione che consente al paziente di relazionarsi con l’animale in un ambiente gradevole, ricco di stimoli, a contatto con la natura e il verde. Attraverso il contatto utente-equino, si instaura un importante canale di contatto corporeo attraverso cui si acquisisce controllo e fiducia di sé.

È un’esperienza emozionante che ha la facoltà di risvegliare tutti i sensi ed i sentimenti dell’utente attraverso “l’incontro” con l’asino. La presenza di un animale, infatti, favorisce l’acquisizione di un senso di responsabilità, esige una presa di coscienza dei propri obblighi, è uno stimolo valido per riacquistare un’immagine positiva di sé e del proprio valore, è un efficace supporto alla crescita ed alla maturazione personale.

Note sull'autore

Seguici

3,370FansMi piace

Articoli recenti

Ti Potrebbe interessare: